Sommario di organizzazioni

×

Accademie svizzere delle scienze

Logo von Akademien der Wissenschaften Schweiz

Le Accademie svizzere delle scienze raggruppano le quattro accademie scientifiche svizzere: l’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT), l’Accademia svizzera di scienze umane e sociali (ASSH), l’Accademia svizzera di scienze mediche (ASSM) e l’Accademia svizzera di scienze tecniche (SATW). Comprendono accanto alle quattro accademie i centri di competenza TA-SWISS e Science et Cité nonché altre reti scientifiche.

Le Accademie delle scienze collegano le scienze a livello regionale, nazionale e internazionale. Rappresentano le comunità scientifiche sul piano disciplinare e interdisciplinare indipendentemente dalle istituzioni e dalle materie. La loro rete è incentrata sul lungo termine e s’impegna per l’eccellenza scientifica. Consigliano politica e società su quesiti scientifici importanti per la società.

Anno di fondazione: 2006


Contatto

Akademien der Wissenschaften Schweiz
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 92 21
info@akademien-schweiz.ch

×

Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT)

Logo von Akademie der Naturwissenschaften Schweiz

Con il motto «Conoscenza interdisciplinare a servizio della società» l’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) si impegna con i suoi 35'000 esperte ed esperti a livello regionale, nazionale e internazionale per il futuro della scienza e società.

Rafforza la consapevolezza che le scienze naturali rappresentino un pilastro centrale dello sviluppo culturale ed economico. Il suo valido sostegno la rende un partner rappresentativo per la politica. La SCNAT collega le scienze naturali, offre esperienza, promuove il dialogo tra scienza e società, identifica e valuta sviluppi scientifici ed è la base per la generazione futura di scienziate e scienziati. Fa parte del gruppo delle accademie di scienze svizzere.

Anno di fondazione: 1815


Contatto

SCNAT
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 00
info@scnat.ch

×

Piattaforma di Biologia (Piattaforma di Biologia)

Logo von Plattform Biologie

La Piattaforma di Biologia dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) riunisce ricercatori provenienti da 21 associazioni svizzere specializzate e da 5 comitati nazionali nel settore della biologia. Favorisce il trasferimento di conoscenze e il collegamento in rete dei diversi settori e crea per mezzo della trasmissione di perizie e dialogo un valore aggiunto per società e politica.

La Piattaforma di Biologia coltiva le scienze biologiche come bene culturale per la Svizzera. Si impegna per il mantenimento della varietà delle materie nella biologia e favorisce diffusione delle conoscenze, scambio e collegamento in rete nell’ambito della biologia. Coltiva anche scambio internazionale e collaborazione e rappresenta la Svizzera in diverse unioni internazionali. Grande importanza attribuisce la piattaforma al riconoscimento precoce di sviluppi degni di considerazione nel punto d’incontro di diverse discipline, trasmette conoscenze interdisciplinari alle nuove generazioni di ricercatori e favorisce il loro collegamento in rete.
La piattaforma rafforza l’interesse per la biologia nella società e nella politica nonché nelle nuove generazioni. Attraverso il dialogo e la messa a disposizione di perizie trasmette a politica e società conoscenze neutrali, basate sui fatti; con diverse attività rivolte a scuole elementari e medie nonché con l’istituzione di contatti con insegnanti di liceo la piattaforma sostiene l’incoraggiamento delle nuove generazioni per quanto riguarda le scienze naturali, specialmente la biologia.

Anno di fondazione: 2007


Contatto

SCNAT
Plattform Biologie
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 38
biologie@scnat.ch

×

Association suisse d'ornithologie scientifique (ASOS)

Logo von Schweizerischen Arbeitsgemeinschaft für wissenschaftliche Ornithologie

Alla Comunità di lavoro svizzera per ornitologia scientifica (Association suisse d'ornithologie scientifique (ASOS)) appartengono quattro società specifiche che dedicano le loro pubblicazioni ed offerte interamente alla scienza e alla protezione degli uccelli in Svizzera.

L’ASOS rappresenta gli interessi dei suoi quattro membri (Ala -- Associazione svizzera per la scienza e la protezione degli uccelli, Ficedula, Société romande pour l’étude et la protection des oiseaux -- Nos Oiseaux e l’osservatorio svizzero di uccelli Sempach) ed è anello di collegamento con l’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT). Le organizzazioni dei membri si occupano di tre regioni linguistiche della Svizzera e allestiscono conferenze, presentazioni e corsi. Ulteriori attività importanti sono tra l’altro l’emissione di diverse pubblicazioni, come “L’osservatore ornitologico” (Ala), “Nos Oiseaux”, “Ficedula” e la gestione della piattaforma internet ornitho.ch.

Anno di fondazione: 1993


Contatto

SAWO
c/o Dr. Olivier Biber
Brunngasse 2
3011 Bern


olivier.biber@nosoiseaux.ch

×

Associazione svizzera di briologia e lichenologia (BRYOLICH)

Logo von Schweizerische Vereinigung für Bryologie und Lichenologie

L’associazione svizzera di briologia e lichenologia (Bryolich) riunisce botanici e botaniche impegnati nella diffusione delle conoscenze e nella protezione e conservazione di muschi e licheni in Svizzera.

In primo piano sta inoltre la promozione della ricerca e della formazione sulla briologia e lichenologia in Svizzera. Con l’espansione delle conoscenze nel pubblico, anche la società viene sensibilizzata sul tema. Gli scopi dell’associazione verranno raggiunti con escursioni comuni e altre manifestazioni (corsi, presentazioni ecc.). Nella rivista «Meylania» Bryolich fornisce informazioni su osservazioni di muschi e licheni e pubblica le sue conoscenze scientifiche, elenchi collettivi di escursioni e chiavi dicotomiche. Un impegno molto importante è la protezione e la conservazione di specie di muschi e licheni e dei loro habitat. In questo contesto la Bryolich sostiene lo sviluppo dei centri di dati nazionali for muschi e licheni. Inoltre Bryolich coltiva la collaborazione con organizzazioni corrispondenti in Svizzera e all’estero. Con contributi dei costi di viaggio per studenti l’associazione sostiene i giovani ricercatori nel settore e promuove lo scambio internazionale.

Anno di fondazione: 1956


Contatto

BRYOLICH
c/o Dr. Ariel Bergamini
Eidg. Forschungsanstalt WSL
Zürcherstrasse 111
8903 Birmensdorf


+41 44 739 23 32
ariel.bergamini@wsl.ch

×

Ethics Committee for Animal Experimentation (ECAE)

Logo von Kommission für Tierversuchsethik

La Commissione per l’etica sulla sperimentazione animale (Kommission für Tierversuchsethik (KTVE)) costituisce competenze e un organo consultivo nell’ambito della «sperimentazione animale». Tra gli incarichi della KTVE fanno parte l’elaborazione di prese di posizione su temi fondamentali nel campo della sperimentazione animale e la verifica di permessi conformi alla legge.

Empty summary - please fill in now, before updatingLa commissione è composta di undici membri provenienti dalla ricerca fondamentale, medicina veterinaria, protezione degli animali, legge ed etica. La KTVE è una commissione in comune tra l’Accademia svizzera di scienze mediche (SAMW) e l’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT).

Anno di fondazione: 2013


Contatto

KTVE
c/o Sibylle Ackermann
SAMW
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 92 73
s.ackermann@samw.ch

×

Life Sciences Switzerland (LS2)

Logo von Life Sciences Switzerland

Life Sciences Switzerland (LS2) is a non-profit organization dedicated to advancing biological sciences within the Swiss Academic Community, and to addressing the social, ethical, and economic issues raised by the rapid progress of the biomedical and life sciences.



Anno di fondazione: 1969


Contatto

LS2
c/o Maria Pappalardo
Universität Genf
Department of Biochemistry
Sciences II
30, quai Ernest-Ansermet
1211 Genève 4


+41 77 430 23 33
info@ls2.ch
info@ls2.ch
maria.pappalardo@ls2.ch

×

National Committee of the International Union for Pure and Applied Biophysics (NC IUPAB)

Logo von National Committee of the International Union for Pure and Applied Biophysics

Il «National Committee of the International Union for Pure and Applied Biophysics» (NC IUPAB) è un gruppo di lavoro dell’Accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT). Rappresenta gli interessi svizzeri all’interno dell’IUPAB, l’organizzazione internazionale che sostiene gli sforzi della ricerca e dell’istruzione della biofisica nel mondo.

Empty summary - please fill in now, before updating


Contatto

NC IUPAB
c/o Dr. Horst Vogel
EPF Lausanne
EPFL SB ISIC LCPPM
CH B3 494
Station 6
1015 Lausanne


+41 21 693 31 55
horst.vogel@epfl.ch

×

National Committee of the International Union of Biochemistry and Molecular Biology (NC IUBMB)

Logo von National Committee of the International Union of Biochemistry and Molecular Biology

Professionisti di biochimica e di biologia molecolare di tutto il mondo sono riuniti nell’International Union of Biochemistry and Molecular Biology (IUBMB). Come membro dell’IUBMB la Swiss Society for Molecular and Cellular Biosciences (SSMCB) rappresenta gli interessi della Svizzera insieme al National Committee of International Union of Biochemistry and Molecular Biology (NC IUBMB) formato dalle file della società.

L’IUBMB s’impegna nel mondo per la promozione della biochimica e della biologia moleculare nella ricerca e nella formazione, specialmente anche in regioni nelle quali questi settori si trovano soltanto in una fase iniziale del loro sviluppo.
Ogni tre anni l’IUBMB organizza l’«International Congress of Biochemistry and Molecular Biology» alla cui assemblea generale partecipa ogni volta il NC IUBMB.


Contatto

NC IUBMB
c/o Prof. Dr. Marcus Thelen
Università della Svizzera italiana USI
Institute for Research in Biomedicine
Via Vincenzo Vela 6
6500 Bellinzona


+41 91 820 03 17
marcus.thelen@irb.usi.ch

×

National Committee of the International Union of Biological Sciences (NC IUBS)

Logo von National Committee of the International Union of Biological Sciences

Il «National Committe of the International Union of Biological Sciences» (NC IUBS) dell’accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) rappresenta gli interessi dei biologi svizzeri nell’ International Union of Biological Sciences (IUBS).

L’IUBS è a livello internazionale l’unica organizzazione che comprende tutte le discipline delle scienze biologiche. Come organizzazione a ombrello di associazioni scientifiche nazionali e internazionali l’IUBS sviluppa concetti per il miglioramento dell’interazione tra le discipline scientifiche. Il NC IUBS da parte sua coordina e sostiene le attività e la comunicazione dell’IUBS e nomina i rappresentanti a livello istituzionale nell’IUBS.


Contatto

NC IUBS
c/o Prof. Dr. Christoph Scheidegger
Eidg. Forschungsanstalt WSL
Zürcherstrasse 111
8903 Birmensdorf


+41 44 739 24 39
christoph.scheidegger@wsl.ch

×

National Committee of the International Union of Food Science and Technology (NC IUFoST)

Logo von National Committee of the International Union of Food Science and Technology

Il «National Comittee of the International Union of Food Science and Technology» (NC IUFoST) rappresenta come gruppo di lavoro dell’accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) nell’International Union of Food Science and Technology (IUFoST) gli interessi delle associazioni specializzate attive in Svizzera nel settore della ricerca alimentare.

Il comitato nazionale è composto da un rappresentante di ognuna delle quattro associazioni specializzate società svizzera per la scienza e la tecnologia dell’alimentazione (SGLWT), società svizzera per l’igiene alimentare (SGLH), Società Svizzera di Chimica Alimentare (SSCA) e società svizzera per la nutrizione (SGE).

Anno di fondazione: 1972


Contatto

NC IUFoST
c/o Prof. Dr. Felix Escher
Robänkli 9
8607 Aathal-Seegräben


+41 44 932 31 00
escher@ethz.ch

×

National Committee of the International Union of Microbiological Sciences (NC IUMS)


Contatto

NC IUMS
c/o Prof. Dr. Linda Thöny-Meyer
Empa
Empa, St. Gallen
Laboratory for Biomaterials
Lerchenfeldstrasse 5
9014 St. Gallen


+41 58 765 77 92
linda.thoeny@empa.ch
president@swissmicrobiology.ch

×

National Committee of the International Union of Nutritional Sciences (NC IUNS)

Logo von National Committee of the International Union of Nutritional Sciences

Il «National Committee of the International Union of Nutritional Sciences» (NC IUNS) dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) rappresenta all’interno dell’«International Union of Nutritional Sciences» (IUNS) gli interessi della Svizzera e funge da piattaforma di coordinamento e di scambio delle istituzioni svizzere attive nel campo dell’alimentazione.

Come organizzazione di coordinamento non governativa l’IUNS promuove le scienze dell’alimentazione nel mondo, sostiene lo scambio di risultati della ricerca e forma una Task Force per le sfide attuali. Il NC IUNS è inteso come collegamento tra l’IUNS e le istituzioni svizzere. Si incontra regolarmente per lo scambio e rappresenta la Svizzera nelle riunioni dell’IUNS.


Contatto

NC IUNS
c/o Dr. Hans-Peter Bachmann
BLW
Agroscope Liebefeld
Schwarzenburgstrasse 161
3003 Bern


+41 58 463 84 91
hans-peter.bachmann@agroscope.admin.ch

×

National Committee of the International Union of Pharmacology (NC IUPHAR)

Logo von National Committee of the International Union of Pharmacology


Contatto

NC IUPHAR
c/o Prof. Dr Urs T. Rüegg
Université de Genève
Section des sciences pharmaceutiques
Quai Ernest-Ansermet 30
1211 Genève 4


+41 22 379 34 29
urs.ruegg@unige.ch

×

National Committee of the International Union of Physiological Sciences (NC IUPS)

Logo von National Committee of the International Union of Physiological Sciences


Contatto

×

Società entomologica svizzera (SES)

Logo von Schweizerische Entomologische Gesellschaft

La Società entomologica svizzera (SES) è stata fondata nel 1858. I suoi obiettivi sono di studiare la fauna entomologica indigena, di ampliare le conoscenze in diverse discipline entomologiche e di promuovere i contatti fra i membri, siano essi professionisti o semplici amatori.

Da una parte viene pubblicata dal 1862 la rivista «Messaggi della Società entomologia svizzera» con contributi scientifici originali e dall’altra parte viene pubblicata dal 1959 la serie «Insecta Helvetica» (dal 1998 in collaborazione con il Centre Suisse de Cartographie de la Faune, CSCF con il titolo «Fauna Helvetica») con documentazioni della tassonomia, ecologia e la diffusione delle specie native. Attualmente, dieci sezioni regionali sono affiliate alla SES: Alpstein, Basilea, Berna, Friburgo, Ginevra, Lucerna, Neuchâtel, Vaud, Vallese e Zurigo.

Anno di fondazione: 1858

Numero di membri: 266 (2015)


Contatto

SEG
c/o Dr. Stefan Ungricht
ETH Zürich
Bibliothek Erdwissenschaften
Gebäude NO, Büro DO 39
Sonneggstrasse 5
8092 Zürich


+41 44 632 25 83
sungricht@hotmail.com

×

Società svizzera di agronomia (SSA)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Pflanzenbauwissenschaften

La società svizzera di agronomia (SSA) promuove lo scambio scientifico tra i diversi settori agricoli e le istituzioni a livello nazionale e internazionale. La società vorrebbe rivolgersi a persone di tutti i livelli della ricerca, dell'istruzione e della consultazione.

Nel consiglio direttivo ci sono rappresentanti di organizzazioni come l’ETH, le università e gli istituti di ricerca per raggiungere una direzione interistituzionale. La SSA coltiva rapporti interdisciplinari con altre società e con il network «Swiss Plant Science Web». A livello internazionale la SSA è rappresentante della società europea agricola e della «International Society for Horticultural Science». L’istituzione esecutiva della SSA è formata da gruppi di lavoro che si occupano di diversi temi attuali. Così ad esempio una «Visione produzione vegetale 2050» può dare una risposta ai problemi di questo secolo.

Anno di fondazione: 1992

Numero di membri: 200 (2015)


Contatto

SGPW
c/o Dr. Roland Kölliker
BLW
Agroscope Reckenholz
Reckenholzstrasse 191
8046 Zürich


+41 58 468 73 45
roland.koelliker@agroscope.admin.ch

×

Società svizzera di biologia della fauna (SSBF)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Wildtierbiologie

I membri della Società svizzera di biologia della fauna (SSBF) hanno in comune l’interesse per il ricco mondo dei mammiferi e uccelli selvatici e i loro rapporti con l’ambiente. La SSBF s’impegna in modo particolare per la conservazione e il sostegno di questi animali e i loro habitat nonché per l’insegnamento e la ricerca in questo campo.

I membri della presidenza della SSBF s’impegnano per uno scambio attivo in consigli direttivi, in consigli di fondazione e in gruppi di lavoro di altre società e istituzioni nazionali e internazionali. I «Lysser Wildtiertage» organizzati in collaborazione con l’ufficio federale per l’ambiente (FOEN) offrono annualmente una piattaforma di due giorni sulla tematica della biologia degli animali selvatici e del management degli animali selvatici. Questi incontri servono a uno scambio interdisciplinare tra ricerca, amministrazione, pratica e altri interessati oltre i confini linguistici. In collaborazione col FOEN a Zurigo e a Ginevra viene offerto un Certificate Course (CAS) in biologia dei mammiferi. La sceda di comunicazione sulla biologia degli animali selvatici «CH-FAUNE-INFO» è un organo ufficiale della società e esce sei volte all’anno.

Anno di fondazione: 1980


Contatto

SGW
c/o Universität Zürich
Wildtier Schweiz
Winterthurerstrasse 92
8006 Zürich


+41 44 635 61 31
wild@wild.uzh.ch

×

Società svizzera di farmacologia e tossicologia (SSPT)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Pharmakologie und Toxikologie

La Società svizzera di farmacologia e tossicologia (Swiss Society for Pharmacology and Toxicology (SSPT)) è una società specifica per la promozione e il sostegno di tutti gli interessi della farmacologia e tossicologia in Svizzera.

La SSPT è un’organizzazione ombrello della «Swiss Society of Experimental Pharmacology» (SSEP), della «Swiss Society of Clinical Pharmacology and Toxicology» (SSCPT), della «Swiss Society of Toxicology» (SST) e della «Swiss Society of Pharmaceutical Medicine» (SGPM). La società organizza congerenze scientifiche i cui temi sono interessanti per tutte e quattro le società componenti.
Inoltre la SSPT informa i suoi membri su eventi attuali nel settore della farmacologia e tossicologia e rappresenta i suoi interessi nelle seguenti organizzazioni nazionali: Life Sciences Switzerland (LS2) e Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT). Deviazioni da ciò possono essere definite dalle società componenti stesse.

Anno di fondazione: 1979

Numero di membri: 274 (2013)


Contatto

SSPT
c/o PD Dr. Gabriele Weitz-Schmidt
AlloCyte Pharmaceuticals AG
Hochbergerstrasse 60C
4057 Basel


+41 61 633 30 78
gabriele.weitz@allocyte-pharma.com

×

Società svizzera di fitoiatria (SSF)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Phytomedizin

La Società svizzera di fitoiatria (SSF) è un vasto forum per esperti di fitopatologia, entomologia e scienza delle piante infestanti per instaurare dei contatti tra i diversi settori e di approfittare delle reciproche esperienze. I suoi membri si occupano dello studio sui fattori per il mantenimento, il cambiamento e il miglioramento della salute delle piante tenendo conto degli influssi sull’essere umano e l’ambiente.

Tra gli esperti della ricerca, dello sviluppo e della consulenza viene stimolato un fondato scambio di informazioni. Ogni primavera e autunno la SSF organizza una conferenza scientifica con temi specifici. I membri del comitato della SSF partecipano ai congressi internazionali, collaborano alla pianificazione ed esecuzione di manifestazioni internazionali e rappresentano gli interessi svizzeri nell’European Forum of Phytopathology, all’interno dell’European Cooperation in Science and Technology (COST) Association e in altre società internazionali. I membri ricevono con il bollettino info della SSF delle informazioni sui lavori in corso.

Anno di fondazione: 1982

Numero di membri: 237 (2015)


Contatto

SGP
c/o Joël Meier
Syngenta Agro AG
Agrobiological development
Postfach 233
8157 Dielsdorf


+41 44 855 82 29
joel.meier@syngenta.com

×

Società svizzera di medicina tropicale e parassitologia (SSMTP)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Tropenmedizin und Parasitologie

Lo scopo più importante della Società svizzera di medicina tropicale e parassitologia (SSMTP) è di trovare una base per gli interessi in comune di tutte le persone che lavorano nel settore della medicina tropicale e della parassitologia e di rappresentarla all’esterno.

La SSMTP è aperta per ogni attività della scienza fondamentale e applicata nel settore della parassitologia nonché della medicina tropicale. Le attività in questi tre settori sono la forza motrice della SSMTP.
La presidenza della SSMTP sostiene e coordina in caso di bisogno sforzi e attività individuali all’interno e tra i tre settori. La riunione annuale e la conferenza scientifica formano una piattaforma integrante la cui attività principale sono l’interdisciplinarietà e il dialogo critico tra i tre settori.
La SSMTP rappresenta gli interessi dei suoi membri relativamente ad altre società specifiche, commissioni politiche e istituti d’istruzione. Per la promozione di giovani ricercatori la SSMTP premia annualmente lavori di ricerca eccellenti nel settore delle malattie tropicali e/o della parassitologia e sostiene la partecipazione a conferenze scientifiche.

Anno di fondazione: 1943

Numero di membri: 224 (2012)


Contatto

SGTP
c/o Dr. Daniel Mäusezahl
SWISS TPH
Postfach
4002 Basel


+41 61 284 81 78
mail@sstmp.ch
daniel.maeusezahl@unibas.ch

×

Società svizzera di nutrizione SSN (Società svizzera di nutrizione SSN)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Ernährung SGE

La Società svizzera di nutrizione SSN ha l’incarico d’informare la popolazione su tutte le questioni concernenti un’alimentazione equilibrata. La SSN si basa su provvedimenti sicuri dell’informazione sull’alimentazione, sull’educazione e sull’istruzione e promuove lo scambio d’esperienze nonché la collaborazione tra scienza, autorità, pubblico e persone che esercitano un’attività pratica nel settore della nutrizione.

La SSN conduce ogni anno convegni e simposi scientifici. Per il largo pubblico vengono regolarmente pubblicati libri, opuscoli, dépliant, poster e media elettronici sull’informazione generale sull’alimentazione. In base all’attività in tutta la Svizzera la maggior parte dei prodotti e servizi dell’SSN vengono offerti almeno in due lingue (tedesco/francese), in parte anche in italiano. Nella rivista sulla nutrizione «Tabula» vengono trattati quattro volte all’anno temi attuali sulla nutrizione. Il sito web della SSN comprende molti temi e viene continuamente attualizzato. Mailings elettronici per creatori di media nonché informazioni sull’alimentazione nel servizio d’informazioni «Nutrinfo®» fanno parte di un’ ulteriore offerta. La SSN viene sostenuta dall’ufficio federale di sicurezza alimentare e di veterinaria (BLV), dall’ufficio federale della sanità pubblica (BAG), dalla promozione della salute Svizzera nonché dall’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT). La SSN gestisce sia l’ufficio del network nutrizione e salute Nutrinet sia il centro di competenza nutrizione del «network istruzione + salute Svizzera».

Anno di fondazione: 1965


Contatto

Schweizerische Gesellschaft für Ernährung SGE
Postfach
3001 Bern


+41 31 385 00 00
info@sge-ssn.ch

×

Société suisse d'anthropologie (SSA)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Anthropologie

La Società svizzera di antropologia (Schweizerische Gesellschaft für Anthropologie (SGA)) è l’associazione cappello, degli antropologi svizzeri e rappresenta gli interessi del settore nei confronti di pubblico e autorità. I loro membri si compongono di antropologi prevalentemente orientati verso le scienze naturali che sono attivi specialmente nei campi della antropologia preistorica, storica e forense, della primatologia e della paleoantropologia.

Stretti contatti sussistono con le scienze affini come paleontologia, anatomia umana, zoologia, ecologia, etnologia, archeologia, medicina legale, storia, in particolare della società e della medicina. La SGA organizza una volta all’anno una assemblea generale che viene completata da una parte scientifica. Come associazione specializzata appartiene all’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT), con il cui sostegno possono essere messi a disposizione degli studenti di antropologia contributi per le spese di viaggio che consentono la partecipazione a congressi nazionali e internazionali.

Anno di fondazione: 1920

Numero di membri: 86 (2015)


Contatto

SGA
c/o Dr. Martin Häusler
Universität Zürich
Institut für Evolutionäre Medizin (IEM)
Winterthurerstrasse 190
8057 Zürich


martin.haeusler@iem.uzh.ch

×

Swiss Botanical Society (SBS)

Logo von Schweizerische Botanische Gesellschaft

Lo Società svizzera di botanica (Schweizerische Bontanische Gesellschaft (SBG)) riunisce botanici competenti e dilettanti in Svizzera, rende possibile lo scambio delle loro competenze e favorisce la ricerca botanica della Svizzera in generale. La SBG si occupa soprattutto della botanica sul campo e della conservazione della flora e dei suoi habitat.

A questo scopo la società organizza escursioni botaniche e conferenze scientifiche. La lettera circolare all’interno della società «Comunicazioni» tiene aggiornati i membri sulle attività. Nell’organo di pubblicazione ufficiale «Alpine Botany» (in passato «Botanica Helvetica») escono due volte all’anno lavori scientifici originali e brevi comunicazioni provenienti da tutti i settori della botanica. Per la promozione dei giovani la SBG ha istituito un fondo viaggi con cui dottoranti vengono sostenuti finanziariamente. Il gruppo di lavoro «Vegetatio Helvetica» si occupa dello sviluppo di studi sulla vegetazione con metodi della sociologia delle piante nonché dello scambio scientifico a livello nazionale e internazionale.

Anno di fondazione: 1890

Numero di membri: 613 (2015)


Contatto

SBG
c/o Prof. Dr. Rolf Holderegger
Eidg. Forschungsanstalt WSL
Biodiversität und Naturschutzbiologie
Zürcherstrasse 111
8903 Birmensdorf


+41 44 739 25 27
rolf.holderegger@wsl.ch

×

Swiss Laboratory Animal Science Association (SSEAL)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Versuchstierkunde

La Società svizzera delle scienze degli animali da laboratorio (Schweizerische Gesellschaft für Versuchstierkunde (SGV)) s’impegna attivamente per la promozione delle scienze degli animali da laboratorio e l’incrementazione della protezione degli animali e le considerazioni etiche su esperimenti con animali. Questi obiettivi saranno raggiunti per mezzo dell’organizzazione dell’istruzione e del flusso d’informazioni all’interno della comunità scientifica.

La società rappresenta le opinioni dei suoi membri verso le autorità e il pubblico e coopera con altre società scientifiche sia in Svizzera che all’estero dove la SGV s’impegna per gli interessi svizzeri. Diverse commissioni sostengono il consiglio direttivo nelle attività scientifiche necessarie, nella preparazione di manifestazioni d’istruzione e nell’importante settore della protezione degli animali da laboratorio. I membri ricevono due volte all’anno una newsletter informativa e l’organo specifico «Laboratory Animals» pubblicato in collaborazione con società partner europee. Il simposio, il corso di formazione di due giorni o workshops su temi selezionati costituiscono una parte integrante del programma annuale. La società conferisce ogni anno un premio per un eccellente contributo nel campo di animali da laboratorio. Giovani ricercatori che partecipano a corsi di formazione o conferenze possono chiedere un sostegno finanziario.

Anno di fondazione: 1987

Numero di membri: 239 (2013)


Contatto

SGV
c/o PD Dr. Birgit Ledermann
Novartis Pharma Schweiz AG
Fabrikstrasse 28-1.57.2
4056 Basel


+41 61 324 34 74
birgit.ledermann@novartis.com

×

Swiss Society for Anatomy, Histology, and Embryology (SSAHE)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Anatomie, Histologie und Embryologie

La Società svizzera di anatomia, istologia ed embriologia (Swiss Society for Anatomy, Histology, and Embryology (SSAHE)) è una società specifica nazionale indipendente. I suoi membri provengono da tutti i settori delle scienze morfologiche nonché dell’anatomia tipografica, funzionale e climatica, della neurologia integrativa, della biologia cellulare e molecolare nonché della biologia dello sviluppo. La SSAHE intende l’anatomia come campo multidisciplinare e s’impegna equivalentemente per l’organizzazione della ricerca e della formazione futura.

La società favorisce lo scambio tra istituzioni anatomiche in Svizzera a livello scientifico e formativo. Offre una piattaforma per scambi di esperienze e d’idee su problematiche attuali e future nel settore con l’obiettivo principale di promuovere la comunicazione tra i membri. La SSAHE è membro dell’unione Life Science Switzerland (LS2) e partecipa attivamente alle sue conferenze. Inoltre un’organizzazione svizzera di anatomia organizza annualmente una conferenza specifica. Un’ulteriore attività importante della società è la conservazione della promozione di giovani ricercatori e il sostegno per una carriera nel campo della ricerca e della formazione anatomica. Inoltre vengono assegnate da una parte delle borse di studio per viaggi e dall’altra dei premi per la scienza a giovani talenti già progrediti. Il Swiss Network for Gross Anatomy (SNGA) forma all’interno della SSAHE un sottogruppo specializzato in anatomia macroscopica e medica.

Anno di fondazione: 1934

Numero di membri: 140 (2015)


Contatto

SGAHE
c/o Prof. Dr. Valentin Djonov
Universität Bern
Institut für Anatomie
Baltzerstrasse 2
3012 Bern


+41 31 631 84 32
djonov@ana.unibe.ch

×

Swiss Society for Microbiology (SSM)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Mikrobiologie

La Società svizzera di microbiologia (Swiss Society for Microbiology (SSM)) è un’unione di professionisti che sono attivi nel campo della microbiologia medica umana e veterinaria, della microbiologia basilare e applicata (produzione e garanzia alimentare, ambiente), della biotecnologia, della virologia e della micologia. Lo scopo della SSM è la promozione della microbiologia come disciplina medica e scientifica.

Questo viene raggiunto per mezzo dell’organizzazione di una conferenza annuale, di workshops e di corsi nonché di un aggiornamento continuo e di una partecipazione attiva a discussioni pubbliche su temi microbiologici. La SSM focalizza l’attenzione sulla promozione dei giovani sostenendo giovani ricercatori con borse di studio per viaggi. Con il “SSM encouragement award” la società ha inoltre istituito un premio di promozione per giovani ricercatori di talento che premia eccellenti lavori di ricerca scientificamente rilevanti. La SSM collabora strettamente con l’ufficio federale della sanità nel campo della microbiologia medica. Inoltre la SSM sostiene la formazione post-laurea per specialisti nel settore della medicina sperimentale in cui ha la responsabilità per la microbiologia. Un sito web e la newsletter elettronica servono ai membri da organi d’informazione per novità della SSM.

Anno di fondazione: 1942

Numero di membri: 700 (2015)


Contatto

SSM
c/o Prof. Dr Gilbert Greub
CHUV
Institut de Microbiologie
Rue du Bugnon 48
1011 Lausanne


+41 21 314 49 79
gilbert.greub@chuv.ch
secretary-sgmssm@bluewin.ch

×

Swiss Society for Plant Physiology (SSPV)



Anno di fondazione: 1963

Numero di membri: 266 (2001)


Contatto

SGPP
c/o Prof. Dr. Thomas Boller
Universität Basel
Pflanzenphysiologie
Hebelstrasse 1
4056 Basel


+41 61 267 23 11
thomas.boller@unibas.ch

×

Swiss Society of the History of Medicine and Science (SSHMSN)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Geschichte der Medizin und der Naturwissenschaften

La Società svizzera per la storia della medicina e delle scienze naturali (Société suisse d’histoire de la médecine et des sciences naturelles (SSHMSN)) riunisce i medici e i ricercatori che si interessano di storia e inoltre è oggi l’associazione specifica degli storici professionisti della medicina e della scienza. Ha lo scopo di promuovere la storia della medicina e della scienza in Svizzera e forma una piattaforma per lo scambio scientifico.

La SSHMSN organizza ogni anno una riunione annuale con una conferenza specifica su un tema attuale e pubblica la rivista «Gesnerus». Incoraggia giovani ricercatrici e ricercatori e conferisce con il sostegno della «fondazione-Dr.-Markus-Guggenheim-Schnurr» annualmente il «premio-Henry-E.-Sigerist» per la promozione dei giovani nella storia della medicina e della scienza. Inoltre la SGGMN coltiva i contatti con società e istituzioni in Svizzera e all’estero.

Anno di fondazione: 1921

Numero di membri: 171 (2015)


Contatto

SGGMN
c/o Prof. Dr. Hubert Steinke
Universität Bern
Institut für Medizingeschichte
Bühlstrasse 26
3012 Bern


+41 41 31 631 84 29
hubert.steinke@img.unibe.ch

×

Swiss Systematics Society (SSS)

Logo von Swiss Systematics Society

Sotto l’egida della Swiss Systematic Society (SSS) biologi provenienti da diversissimi campi si impegnano per gli interessi della sistematica e della tassonomia. La SSS è un’interlocutrice competente per la scienza e la società e coltiva uno scambio internazionale.

La SSS come società scientifica è aperta non solo ai ricercatori ma anche ai dilettanti interessati. Promuove gli interessi della sistematica come scienza in tutti i campi della biologia e cerca inoltre di sensibilizzare la politica e la popolazione sulla sua importanza e i suoi vantaggi. I temi della sistematica e della tassonomia, importanti per la biologia, a livello delle nuove generazioni sono stati piuttosto trascurati in Svizzera negli ultimi anni. La SSS cerca di contrastare questo fenomeno per garantire la trasmissione delle conoscenze specifiche a lungo termine.

Anno di fondazione: 2005

Numero di membri: 152 (2015)


Contatto

SSS
c/o Dr Alice Cibois
Muséum d'histoire naturelle (GE)
route de Malagnou 1
1208 Genève


+41 22 418 63 02
alice.cibois@ville-ge.ch
swisssystematics@yahoo.com

×

Swiss Zoological Society (SZS)

Logo von Schweizerische Zoologische Gesellschaft

Gli scopi della Società svizzera di zoologia (Société suisse de zoologie (SSZ)) sono la promozione della ricerca scientifica nel settore della zoologia, la pubblicazione di risultati e lo scambio d’idee in particolare con giovani scienziati e scienziate.

La SSZ è aperta a tutte le persone interessate alla zoologia ed è membro dell’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT). Annualmente viene organizzato insieme alle società svizzere di botanica e sistematica un convegno specifico che concentra l’attenzione su diversi temi. In generale l’interesse è rivolto ai settori dell’ecologia, etologia ed evoluzione. La “Revue Suisse de Zoologie”, che viene pubblicata in collaborazione con il museo di storia naturale di Ginevra, è una rivista specifica riconosciuta a livello internazionale e allo stesso tempo è l’organo di pubblicazione ufficiale della SSZ. Inoltre la SSZ conferisce ogni anno diverse borse di studio per viaggi a studenti che sono membri attivi della società e permette con ciò ai giovani scienziati la partecipazione a conferenze internazionali.

Anno di fondazione: 1893

Numero di membri: 483 (2015)


Contatto

SZG
c/o Prof. Dr. Walter Salzburger
Universität Basel
Zoologisches Institut (BS)
Vesalgasse 1
4051 Basel


+41 61 267 03 01
+41 61 267 03 03
walter.salzburger@unibas.ch

×

Platform Chemistry

Logo von Platform Chemistry

Come una delle sei piattaforme dell’Accademia delle scienze naturali in Svizzera (SCNAT) la «Platform Chemistry» unisce e diffonde la conoscenza specifica dei settori della chimica, dell’ingegneria chimica e delle scienze dell’alimentazione in Svizzera e serve da base per un trasferimento di conoscenze all’interno di queste discipline.

Membri della piattaforma sono le società scientifiche indipendenti orientate verso la chimica in Svizzera. Sostenuta da questo ampio network la piattaforma percepisce i suoi compiti nella società, nell’economia e nella politica e mantiene stretti rapporti con il comitato delle unioni internazionali orientate verso la chimica che fanno parte dell’ International Council of Science (ICSU).
Con lo scopo di radicare gli interessi della chimica come scienza nella società, nell’economia e nella politica, la „Platform Chemistry“ si concentra sulla promozione delle nuove generazioni e sul dialogo con la società e la politica. Inoltre organizza fra l’altro lo ”Young Faculty Meeting” che ha luogo annualmente o identifica località di valore storico per la chimica con il riconoscimento dei “Chemical Landmarks”.

Anno di fondazione: 2007


Contatto

SCNAT
Platform Chemistry
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 30
chemistry@scnat.ch

×

Associazione svizzera degli insegnanti di scienze naturali (ASISN)

Logo von Verein Schweizerischer Naturwissenschaftslehrerinnen und -lehrer

L’Associazione svizzera degli insegnanti di scienze naturali (ASISN) è un’unione d’insegnanti svizzeri che insegnano o che hanno insegnato biologia e/o chimica. L’obiettivo dell’associazione è di promuovere la collaborazione tra i membri e di sostenere il loro aggiornamento.

La ASISN offre regolarmente corsi e sostiene i suoi membri nell’elaborazione e pubblicazione di materiali didattici adatti. Inoltre esistono quattro commissioni fisse che seguono gli interessi specifici concernenti materia e lingua. Accanto alla centrale svizzera di aggiornamento degli insegnanti di liceo (WBZ), dell’industria e di altri partner la ASISN rappresenta gli interessi dei membri. Con il bollettino delle associazioni «chimica e biologia» (c+b) la ASISN pubblica tre volte all’anno informazioni e preziosi aiuti didattici.


Contatto

VSN
c/o Dr. Klemens Koch
Gymnasium Biel-Seeland
Ländtestrasse 12
2503 Biel


klemens.koch@phbern.ch

×

National Committee of the International Union of Pure and Applied Chemistry (NC IUPAC)

Logo von National Committee of the International Union of Pure and Applied Chemistry

Il National Committee of the International Union of Pure and Applied Chemistry (NC IUPAC) rappresenta gli interessi dei chimici svizzeri nell’ International Union of Pure and Applied Chemistry (IUPAC).

L‘IUPAC si occupa dello sviluppo di aspetti rilevanti nel mondo delle scienze chimiche e si impegna a fare in modo che il loro uso possa essere messo al servizio dell’umanità. Dal punto di vista storico l’organizzazione indipendente dal governo IUPAC ha dato contributi fondamentali alla standardizzazione internazionale di unità di misura, metodi di misurazione, nomenclatura e simboli e continua a occuparsi delle problematiche globali delle scienze chimiche.


Contatto

NC IUPAC
c/o SCNAT
Platform Chemistry
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 30
chemistry@scnat.ch

×

Società Svizzera di Chimica Alimentare (SSCA)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Lebensmittelchemie

La Società Svizzera di Chimica Alimentare (SSCA) è un’associazione multidisciplinare di persone attive in diversi settori della chimica alimentare ed ambientale e in discipline affini, come per esempio la tecnologia, la scienza o l’igiene alimentare. In generale i membri della SSCA sono principalmente interessati a problematiche analitiche.

La SSCA era in origine pianificata come unione dei chimici cantonali attivi nel controllo alimentare, si aprì però presto dopo la sua fondazione anche ad altri chimici e farmacisti che si occupavano di studi chimici-analitici. Per favorire la comprensione delle connessioni alimentari e chimico-ambientali per proteggere l’essere umano e l’ambiente, la SSCA organizza conferenze, escursioni e workshops. Mantiene legami stretti con università nonché istituti superiori e scuole professionali e presenta il suo punto di vista nella definizione degli obiettivi di formazione e della preparazione di programmi di formazione. La SSCA coltiva lo scambio con organizzazioni affini e autorità in Svizzera e all’estero ed è membro della «divisione di chimica analitica» facente parte della Società svizzera di chimica nonché del Swiss Food Net e del comitato svizzero dell’International Union for Food Science and Technology.

Anno di fondazione: 1886

Numero di membri: 250 (2015)


Contatto

SGLC
c/o Dr. Pius Kölbener
Amt für Verbraucherschutz und Veterinärwesen
Kanton St.Gallen
Blarerstrasse 2
9001 St. Gallen


+41 58 229 28 00
pius.koelbener@sg.ch

×

Swiss Chemical Society (SCS) (Swiss Chemical Society (SCS))

Logo von Schweizerische Chemische Gesellschaft (SCG)

La Società svizzera di chimica (Swiss Chemical Society (SCS)) rappresenta i ricercatori del campo della chimica e delle scienze affini alla chimica e le sostiene in organizzazioni nazionali e internazionali. La società promuove lo scambio tra conoscenza scientifica e tecnica e offre a scienziati sia universitari che industriali delle possibilità di connessione.

Le attività della SCS comprendono tra l’altro l’organizzazione e il sostegno di conferenze scientifiche, congressi e corsi per lo scambio di conoscenze in tutti i campi della chimica teorica e applicata nonché il sostegno degli interessi degli scienziati svizzeri in organizzazioni nazionali e internazionali. In collaborazione con sponsor dell’industria la SCS conferisce premi e onorificenze per prestazioni eccellenti in diversi campi di applicazioni della chimica sia a scienziati già esperti sia a giovani scienziati emergenti. La SCS è l’editrice della rivista scientifica «CHIMIA» e collabora con «Helvetica Chimica Acta», le riviste di ChemPubSoc e altre riviste sulla materia. Inoltre la SCS è membro dell’European Association for Chemical and Molecular Sciences (EuCheMS), dell’Academia svizzera di scienze naturali (SCNAT) e dell’Academia svizzera di scienze tecniche (SATW). Inoltre la SCS è rappresentata via la SCNAT nella International Union of Pure and Applied Chemistry (IUPAC).

Anno di fondazione: 1901

Numero di membri: 2567 (2015)


Contatto

Schweizerische Chemische Gesellschaft (SCG)
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 92 92
info@scg.ch

×

Platform Geosciences

Logo von Platform Geosciences

La «Platform Geosciences» unisce tutte le società specifiche, commissioni e comitati dell’accademia che si dedicano ai diversi settori delle scienze della terra. Funge da punto di contatto tra i diversi campi specifici delle scienze della terra nonché tra ricerca, pratica, amministrazione, politica e pubblico.

Scienziati della terra nella ricerca e nella pratica si occupano del sistema terra dal nucleo fino all’atmosfera: Esaminano la forma, l’origine e lo sviluppo del nostro pianeta nonché i processi nelle e tra le diverse sfere roccia, terreno, acqua, ghiaccio e aria. Accanto alla pura geosfera è di interesse anche l’interazione dei suoi elementi con la biosfera.
Viene tenuto conto sempre più spesso degli influssi dell’uomo sulla terra e degli effetti di cambiamenti sociali, economici, tecnologici e territoriali.

Anno di fondazione: 2007


Contatto

SCNAT
Platform Geosciences
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 25
info@geosciences.scnat.ch

×

Associazione svizzera di geografia (ASG)

Logo von Verband Geographie Schweiz

L’associazione svizzera di geografia (Association suisse de géographie, ASG) è la comunità dei geografi svizzeri. Membri regolari dell’ASG sono le società di geografia, le società regionali e le università di geografia in Svizzera.

Il network dell’ASG con i sette istituti di geografia, le cinque società specifiche e le sei società regionali di geografia elabora i temi della ricerca (istituti di geografia), favorisce i giovani (attività d’insegnamento in scuole obbligatorie, ginnasi, alte scuole pedagogiche e università) e lavoro pubblico (presentazioni ed escursioni delle società di geografia). L’ASG rappresenta gli interessi della geografia nel «Platform Geosciences» all’interno della SCNAT, coltiva il contatto con autorità e prende posizione in comunicati su quesiti importanti per lo spazio e l’ambiente. Accanto alla collaborazione nella rivista delle scienze della terra «Geosciences ACTUEL» la rivista scientifica «Geographica Helvetica» e il bollettino dell’associazione «GeoAgenda» sono ulteriori pubblicazioni. L’ASG è inoltre membro dell’ «International Geographical Union» (IGU). Il comitato svizzero dell’IGU rappresenta gli interessi della geografia svizzera nell’IGU e collabora in diverse commissioni dell’IGU.

Anno di fondazione: 1988


Contatto

ASG
c/o Isabelle Schoepfer
Université de Neuchâtel
Institut de géographie
Espace Louis-Agassiz 1
2000 Neuchâtel


Unbekannt
isabelle.schoepfer@unine.ch
isabelle.schoepfer@unine.ch
isabelle.schoepfer@unifr.ch

×

Commission for Phenology and Seasonality (CPS)

Logo von Kommission für Phänologie und Saisonalität

La Commissione di fenologia e stagionalità (Commission for Phenology and Seasonality (CPS)) promuove la ricerca di fenomeni ricorrenti stagionalmente e forma un podio per il dialogo interdisciplinare tra ricercatori e applicatori della fenologia.

Osservazioni precise e continue dei fenomeni di crescita e di sviluppo periodicamente ricorrenti di flora, fauna e natura inanimata sono una base importante nel contesto del cambiamento ambientale e climatico per la derivazione di diversi indicatori. La CPS promuove sia la registrazione e la connessione di istituzioni di osservazione esistenti a livello nazionale e internazionale sia la ricerca per la valutazione e l’applicazione di dati di fenologia. La CPS è connessa in modo ottimale con esperte ed esperti e conciò è un competente punto di contatto sia per la politica, sia per i media nonché per un vasto pubblico. La CPS colloca osservatori dilettanti di fenologia nell’ambiente di ricerca e promuove il reclutamento e la formazione di nuovi osservatori. Lo scambio tra economia e pubblico è una preoccupazione cruciale per la commissione. La CPS s’impegna nell’istruzione per una formazione di fenologia alle alte scuole pedagogiche nonché alle scuole di tutti i livelli e sostiene nella formazione academica soprattutto giovani ricercatrici e ricercatori permettendogli la partecipazione a corsi, tirocini ed esperimenti sul campo, summer schools e conferenze scientifiche.

Anno di fondazione: 2011


Contatto

KPS
c/o Dr. This Rutishauser
Universität Bern
Geographisches Institut GIUB
Hallerstrasse 12
3012 Bern


rutis@giub.unibe.ch
kps@scnat.ch
cps@scnat.ch

×

Commission pour les Mémoires suisses de Paléontologie (KSPA)

La Commissione per i Memorie svizzere di paleontologia (Kommission für die Schweizerischen Paläontologischen Abhandlungen (KSPA)) era originariamente un’editrice della rivista scientifica «Memorie svizzere di paleontologia». In collaborazione con l’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) e la casa editrice Birkhäuser/Springer la pubblicazione è stata modernizzata e appare oggi sotto il nome «Swiss Journal of Paleontology».

La rivista appare in due edizioni annuali e contiene articoli su lavori di ricerca nel settore della paleontologia che vengono riconosciuti da esperti internazionali. Inoltre la commissione sostiene l’organizzazione di conferenze e conferisce annualmente il «Paleoprize» ad un giovane scienziato o una giovane scienziata al Swiss Geoscience Meeting.

Anno di fondazione: 1940


Contatto

KSPA
c/o Prof. Dr. Hugo Bucher
Universität Zürich
Paläontologisches Institut und Museum
Karl Schmid-Strasse 4
8006 Zürich


+41 44 634 23 44
hugo.fr.bucher@pim.uzh.ch
m.sanchez@pim.uzh.ch

×

Commissione di esperti criosfera (CEC)

Logo von Expertenkommission für Kryosphärenmessnetze

L’obiettivo principale della rete di monitoraggio della Commissione Criosfera (CC) è quello di monitorare i cambiamenti nella criosfera alpina. Inoltre la CC è responsabile della supervisione di tutte le reti di monitoraggio nazionali a lungo termine riguardanti lo studio della criosfera.



Anno di fondazione: 2006


Contatto

EKK
c/o Dr. Hugo Raetzo
BAFU
Sektion Rutschungen, Lawinen und Schutzwald
3003 Bern


+41 31 324 16 83
hugo.raetzo@bafu.admin.ch

×

Commissione geodetica svizzera (CGS)

Logo von Schweizerische Geodätische Kommission

Esperti di geodesia provenienti dalla pratica, dalla ricerca, dallo sviluppo e dall’insegnamento s’impegnano nella Commissione geodetica svizzera (Schweizerische Geodätische Kommission (SGK)). La SGK promuove e coordina le attività di tutti i partecipanti e rappresenta i loro interessi in diverse commissioni nazionali e internazionali.

I membri della commissione sono attivi in vari modi nell’organizzazione di conferenze, di workshop e di corsi e mettono a disposizione delle autorità e delle istituzioni la loro competenza e la loro consulenza. Le istituzioni svizzere attive nell’insegnamento e nella ricerca di geodesia sono la ETH di Zurigo (istituto di geodesia e fotogrammetria) la EPFL (laboratoire de topométrie), la FHNW (istituto di misurazione e geoinformazione), il HEIG-VD (institut géomatique, géstion de l’environnement, construction et surveillance d’ouvrages), nonché l’università di Berna (istituto di astronomia). La SGK accompagna e sostiene sia la ricerca e il suo orientamento strategico sia – in collaborazione internazionale – l’allestimento di corsi di geodesia.

Anno di fondazione: 1861


Contatto

SGK
c/o Prof. Dr. Alain Geiger
ETH Zürich
Institut für Geodäsie und Photogrammetrie IGP
HPV G 54
Robert-Gnehm-Weg 15
8093 Zürich


+41 44 633 32 44
alain.geiger@geod.baug.ethz.ch

×

Commissione per la speleologia scientifica (CSS)

Logo von Kommission für wissenschaftliche Speläologie

La Commissione per la speleologia scientifica (CSS) è una commissione specializzata sulla ricerca scientifica delle grotte dell’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) e della società svizzera per la ricerca delle grotte (SGH).

La CSS promuove la formazione di ricercatori speleologi in quesiti scientifici e li sostiene nel loro lavoro. Promuove la pubblicazione di risultati ed è responsabile per l’emissione dell’inventario svizzero delle grotte. La commissione si occupa attivamente di uno scambio professionale a livello nazionale e internazionale e funge da membro di collegamento con l’istituto svizzero di speleologia e carsologia (SISKA). La CSS elabora se necessario prese di posizione e mette a disposizione la sua competenza al pubblico interessato. La commissione rappresenta anche l’organizzazione dirigente, l’International Union of Speleology, UIS e sostiene l’emissione della sua pubblicazione «Speleological Abstracts» / «Bulletin Bibliographique Spéléologique» (BBS).

Anno di fondazione: 2010


Contatto

KWS
c/o Dr. Hans Stünzi
Weiningerstrasse 79
8105 Regensdorf


+41 44 840 66 39
h.stuenzi@bluewin.ch

×

Commissione svizzera d'idrologia (CHy)

Logo von Schweizerische Hydrologische Kommission

Lo scopo della Commissione idrologica svizzera CHy è di coordinare e rappresentare gli interessi dell’idrologia in Svizzera nelle commissioni e organizzazioni rilevanti a livello nazionale e internazionale.

Inoltre raccoglie la competenza delle società e associazioni attive a livello idrologico per consigliare autorità, politica, università, pratica, media, pubblico e responsabili di decisioni in domande strategiche, professionali e politico-scientifiche nel campo dell’idrologia. I quattro pilastri della CHy sono:
- Rafforzare l’idrologia svizzera
- Portare avanti progetti innovativi
- Fare rapporto regolarmente
- Offrire un punto di contatto per la pratica
I settori trattati includono soprattutto l’idrologia alla superficie e nel sottosuolo, l’idrologia delle nevi e dei ghiacciai, l’idrometeorologia, nonché l’integrazione di questi settori nel contesto dell’economia dell’acqua. Così i campi di attività della commissione comprendono problematiche sia scientifiche sia rilevanti dal punto di vista sociale.

Anno di fondazione: 1907


Contatto

CHy
c/o Pascal Blanc
SCNAT
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 23
pascal.blanc@scnat.ch

×

National Committee Future Earth (NC Future Earth)

Logo von National Committee Future Earth

Future Earth is the global research platform providing the knowledge and support to accelerate our transformations to a sustainable world.

futureeartch (ch) is the swiss node of this platform.


Contatto

NC Future Earth
c/o Dr. Urs Neu
SCNAT
ProClim
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 52
urs.neu@scnat.ch

×

National Committee of the International Geographical Union (NC IGU)

Logo von National Committee of the International Geographical Union

Nell’associazione internazionale «International Geographical Union (IGU)» il «National Committee of the International Geographical Union» (NC IGU) rappresenta gli interessi specifici della geografia svizzera e dà informazioni sulla IGU in Svizzera.

Il comitato nazionale è un comitato dell’assemblea di delegati dell’Associazione svizzera di geografia (ASG) e come membro dell’Accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) viene da questa sostenuto finanziariamente. Le attività per il coordinamento dell’IGU vengono esercitate principalmente sul piano della commissione e non su quello del comitato nazionale. Il comitato nazionale assume nell’IGU in primo luogo compiti amministrativi (come ad esempio la partecipazione all’assemblea generale ogni quattro anni) e inserisce decisioni dell’IGU nell’ASG-network in Svizzera.

Anno di fondazione: 1989


Contatto

NC IGU
c/o Prof. Dr Etienne Piguet
Université de Neuchâtel
Institut de géographie
Espace Louis-Agassiz 1
2000 Neuchâtel


+41 32 718 19 19
etienne.piguet@unine.ch

×

National Committee of the International Seismological Centre (NC ISC)

Logo von National Committee of the International Seismological Centre

L‘«International Seismological Centre» (ISC) è il centro internazionale di dati per raccogliere, archiviare e mettere a disposizione i tempi di percorso delle onde sismiche dei terremoti nel mondo. Il «National Committee of the International Seismological Centre» (NC ISC) è composto di scienziati provenienti dal servizio sismologico svizzero dell’ETH di Zurigo SED che collaborano nel loro lavoro quotidiano con l’ISC e rappresentano la Svizzera negli organi dell’ISC.

Come una delle 130 agenzie nel mondo che mandano dati all’ISC, il SED trasmette informazioni su eventi sismici registrati e localizzati dalla rete di misurazione sismologica svizzera, in particolare su terremoti regionali e locali. Accanto all’ufficiale attività di rappresentanza nell’ISC il NC ISC coltiva contatti regolari con rappresentanti dell’ISC e altre organizzazioni sismologiche europee (tra l’altro ORFEUS o EMSC) che collaborano parimenti con l’ISC.

Anno di fondazione: 1980


Contatto

NC ISC
c/o Dr. Stefan Wiemer
ETH Zürich
Swiss Seismological Service
Sonneggstrasse 5
8092 Zürich


+41 44 633 38 57
st.wiemer@sed.ethz.ch

×

National Committee of the International Union for Quaternary Research (NC INQUA)

Logo von National Committee of the International Union for Quaternary Research

L’ International Union for Quaternary Research (INQUA) promuove e sostiene l’impegno dei ricercatori del quaternario di tutte le discipline. Il National Committee of the International Union for Quaternary Research (NC INQUA) rappresenta la Svizzera nell’organizzazione internazionale INQUA.

Scopo principale dell’INQUA è di rafforzare la comunicazione e la collaborazione internazionale nella ricerca del quaternario sperimentale e applicata per stabilire a livello globale l’espansione e il ritmo di cambiamenti ambientali durante il periodo geologico più recente. L’INQUA aspira a una comprensione più ampia dell’importanza di dati tratti dall’ecologia e dall’archeologia del quaternario. Ciò si deve raggiungere da una parte per mezzo di una partecipazione al dialogo e alle attività nel settore dei problemi ambientali moderni e dall’altra per mezzo del sostegno finanziario di attività per il chiarimento dello sfondo di questi problemi all’interno del periodo del quaternario.


Contatto

NC INQUA
c/o Dr. Irka Hajdas
ETH Zürich
Labor für Ionenstrahlphysik
HPK H 27
Otto-Stern-Weg 5
8093 Zürich


+41 44 633 20 42
hajdas@phys.ethz.ch

×

National Committee of the International Union of Geological Sciences (NC IUGS)

Logo von National Committee of the International Union of Geological Sciences

Il «National Committee of the International Union of Geological Sciences» (NC IUGS) dell’accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) ha la funzione di collegamento tra la ricerca Svizzera e l’«International Union of Geological Sciences» (IUGS).

Come organizzazione di coordinamento nel mondo per temi di geologia l’IUGS appoggia gli sforzi della ricerca nel settore delle scienze della terra. Gli interessi svizzeri vengono presi in considerazione tramite il comitato nazionale NC IUGS. Inoltre il comitato nazionale coordina e sostiene la partecipazione ai progetti dell’«International Geoscience Programme» (IGCP), a un programma comunitario dell’IUGS e dell’UNESCO.

Anno di fondazione: 1980


Contatto

NC IUGS
c/o Prof. Dr. Jean-Pierre Burg
ETH Zürich
Geologisches Institut
NO E 67
Sonneggstrasse 5
8092 Zürich


+41 44 632 60 27
jean-pierre.burg@erdw.ethz.ch

×

National Committee of the International Union of Speleology (NC IUS)

Logo von National Committee of the International Union of Speleology

Il «National Committee of the International Union of Speleology» (NC IUS/UIS) rappresenta gli interessi della Svizzera nell’«International Union of Speleology» (IUS) e porta le informazioni dell’IUS in Svizzera.

Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato alla commissione di speleologia scientifica (KWS/CSS).


Contatto

NC IUS
c/o Dr. Hans Stünzi
Weiningerstrasse 79
8105 Regensdorf


+41 44 840 66 39
h.stuenzi@bluewin.ch

×

National Committee of the Scientific Committee on Oceanic Research (NC SCOR)

Logo von National Committee of the Scientific Committee on Oceanic Research

Il «National Committee of the Scientific Committee on Oceanic Research» (NC SCOR) rappresenta gli interessi della Svizzera nell’organo internazionale «Scientific Committee on Oceanic Research» (SCOR) e porta le informazioni dello SCOR in Svizzera.

Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato alla commissione svizzera di oceanografia e limnologia.


Contatto

NC SCOR
c/o Dr Daniel R. Ariztegui
Université de Genève
Département des Sciences de la terre
Rue des Maraîchers 13
1205 Genève


+41 22 379 66 18
daniel.ariztegui@unige.ch

×

Societa geologica svizzera (SGS)

Logo von Schweizerische Geologische Gesellschaft

La Società svizzera di geologia (SSG) si occupa dal 1882 della promozione delle scienze nel settore della geologia in Svizzera. I seguenti gruppi di esperti sono collegati alla SGG: Swiss Group of Geophysicists, SwissSed, Swiss Society of Mineralogy and Petrology, Swiss Tectonic Studies Group.

La SSG pubblica insieme alla società svizzera di mineralogia e petrologia e la società svizzera di paleontologia lo “Swiss Journal of Geosciences“, una rivista specifica riconosciuta a livello internazionale che comprende tutti i temi delle scienze della terra e presenta un obbiettivo chiaro per quello che riguarda i lavori di ricerca di geologia alpina e altri temi specifici per la Svizzera. Inoltre la SSG organizza regolarmente dei simposi e delle escursioni sul campo, normalmente in collaborazione con i connessi gruppi di esperti e/o altre società di scienze della terra. La SSG s’impegna per un’attiva partecipazione di giovani ricercatori e permette loro di prendere parte alle riunioni della società. Un premio per i migliori lavori di master nelle scienze della terra che viene conferito annualmente a uno studente eccellente di un’università svizzera, sottolinea la promozione dei giovani attraverso la società. Per sensibilizzare il pubblico ai temi della geologia la SSG sostiene le attività di “Avventura geologia” e altri impegni nel lavoro con il pubblico.

Anno di fondazione: 1882

Numero di membri: 800 (2015)


Contatto

SGS
c/o Engel Copera AG
Waldeggstrasse 37
3097 Bern-Liebefeld


+41 31 950 25 67
office@geolsoc.ch

×

Società forestale svizzera (SFS)

Logo von Schweizerischer Forstverein

I membri della Società forestale svizzera (SFS) hanno in comune il fatto che si occupano nella loro attività professionale – che sia nella pratica, nella ricerca o nell’insegnamento – dell’ecosistema del bosco. Alla SFS accanto a ingegneri forestali diplomati e – ingegneri dell’ETH e FH nonché Ecologi ETH con Major bosco – e management del paesaggio appartengono anche biologi, ecologi, geografi, progettisti di spazi, giuristi e ingegneri civili.

La SFS s’impegna per la conservazione del bosco e di tutti i suoi rendimenti, affinché possano trarne profitto anche generazioni future. L’impegno è rivolto al bosco come parte del paesaggio, come produttore di legno e altri prodotti del bosco, come protezione da rischi naturali e come fornitore di servizi di benessere sociale come la biodiversità, il riposo e l’acqua potabile.
Temi attuali vengono elaborati in gruppi di lavoro. I gruppi di lavoro permanenti sono: «vegetazione e suolo», «bosco e animali selvatici» e «pianificazione e management del bosco». L’associazione forestale coltiva il dialogo tra i membri per scambiarsi esperienze, riconoscere sviluppi, risolvere problemi complessivamente e impegnarsi per la politica del bosco. L’offerta della SFS comprende numerose manifestazioni specifiche ed escursioni nonché la rivista svizzera sul sistema forestale.

Anno di fondazione: 1843

Numero di membri: 819 (2015)


Contatto

SFV
Geschäftsstelle
Obstgartenstrasse 27
8006 Zürich


+41 43 343 97 38
info@forstverein.ch

×

Società svizzera d'idrogeologia (SSI)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Hydrogeologie

La Società svizzera d’idrogeologia (SSI) è un’associazione di scienziati/e, operatori e rappresentanti delle autorità che sono attivi nel campo dell’idrogeologia. Con lo scopo comune della promozione dell’idrogeologia nell’ambito dell’utilizzazione e protezione delle acque freatiche la SGH funge da tramite fra settori scientifici applicati e settori amministrativi dell’idrogeologia.

La SSI è membro dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) e del forum idrologia della Svizzera. Rappresenta la Svizzera nell’associazione internazionale degli idrogeologi (International Association of Hydrogeologists IAH) e costituisce il comitato nazionale. La SSI organizza conferenze per l’aggiornamento dei membri e per favorire i contatti personali. Forma e dirige gruppi di lavoro che si occupano di questioni idrogeologiche e si esprime nell’ambito di consultazioni e comunicati su direttive e leggi che riguardano le acque freatiche o il lavoro da idrogeologo/a.

Anno di fondazione: 1994

Numero di membri: 377 (2013)


Contatto

SSH
c/o CSD Ingenieurs SA
Case postale 384
1701 Fribourg


secretaire@hydrogeo.ch

×

Società svizzera di idrologia e limnologia (SSHL)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Hydrologie und Limnologie

La Società svizzera di idrologia e limnologia (Schweizerische Gesellschaft für Hydrologie und Limnologie (SGHL)) è la società specifica per tutti coloro che si occupano in modo scientifico di idrologia e limnologia. I suoi membri sono interessati a scambiarsi tra loro esperienze, a consigliarsi e a sostenersi vicendevolmente.

Un’ampia conoscenza sull’elemento vitale „acqua“ è la base migliore per un utilizzo sostenibile di questa preziosa risorsa. La SGHL s’impegna per il ricongiungimento e l’uso mirato ed efficiente delle diverse discipline per la protezione delle acque e per un’utilizzazione sostenibile della risorsa acqua. Svolge il compito di approfondire e di diffondere conoscenze riguardanti l’acqua. Per il raggiungimento dei suoi obiettivi la SGHL funge da tramite tra diversi operatori nel campo dell’idrologia e limnologia e incoraggia in modo mirato le nuove generazioni. La SGHL offre ai suoi membri e al pubblico interessato una piattaforma per un ampio scambio di conoscenze ed esperienze diversificate. Il dialogo intenso tra specialisti provenienti dall’amministrazione, dalla ricerca e dall’economia privata viene coltivato tramite conferenze, colloqui, corsi di aggiornamento ed escursioni. Inoltre la SGHL è membro della Commissione svizzera di idrologia (CHy) che coordina le attività di tutte le associazioni che si occupano dei diversi aspetti dell’acqua. La SGHL pubblica regolarmente contributi in conferenze e relazioni su temi scelti in proprie serie di pubblicazioni e stabilisce un elenco con i campi di servizio e competenza dei loro membri.

Anno di fondazione: 1987

Numero di membri: 261 (2015)


Contatto

SGHL
c/o Dr Beat Oertli hepia
150 route de Presinge
1254 Jussy


info@sghl.ch

×

Società svizzera di pedologia (SSP)

Logo von Bodenkundliche Gesellschaft der Schweiz

La Società svizzera di pedologia (SSP) s’impegna a lungo termine per il suolo – e questo su molti piani.

Scambio: La SSP offre a persone di competenza provenienti dalla ricerca, insegnamento, amministrazione e economia privata la possibilità del dialogo. Promuove la collaborazione tra economia, insegnamento e pratica.
Impegno: La SSP s’impegna per l’approfondimento e l’espansione di conoscenza sulle scienze della terra. Con la presa di posizione e la collaborazione tra concessione giuridica, norme, istruzioni, memorandum e indicazioni s’impegna attivamente per la protezione quantitativa e qualitativa del suolo.
Iniziativa: La SSP lancia progetti per la promozione della protezione del suolo nonché l’osservazione dell’ambiente e mette insieme un indice di servizi per fornitori della protezione del suolo.
Sensibilizzazione: La SSP organizza regolarmente conferenze ed escursioni. Pubblica contribuzioni delle conferenze o rapporti su temi scelti in insieme di pubblicazioni proprie.

Anno di fondazione: 1975

Numero di membri: 421 (2015)


Contatto

BGS
c/o Zürcher Hochschule für angewandte Wissenschaften
Postfach
8820 Wädenswil


+41 58 934 53 55
bgs.gs@soil.ch

×

Società svizzera per la ricerca del quaternario (CH-QUAT)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Quartärforschung

La Società svizzera per la Ricerca Quaternario, CH-QUAT, è concepita come una piattaforma di connessione tra scienziati facenti capo a diversi settori di ricerca e relative aree di indagine che hanno come comune interesse lo studio degli ultimi 2.6 Ma della storia della Terra, compresi nel periodo Quaternario, volgendo particolare attenzione alle relazioni uomo – ambiente – clima.

La società aperta, come emerso dalla Commissione Svizzera per la Ricerca sul Quaternario (SKQ) nel 2007, si pone l’obbiettivo di mantenere e sviluppare una rete di collaborazioni scientifiche interdisciplinari nell’ambito del territorio svizzero.
In collaborazione con l’Accademia di Scienze Svizzera (SCNAT), CH-QUAT promuove il dialogo tra scienza, libera professione e società, mantenendo contatti e legami con enti di ricerca e affari in Svizzera e all’estero. Inoltre CH-QUAT supporta e incoraggia giovani ricercatori.
Tali obbiettivi vengono discussi e portati avanti nell’ambito di nostri meetings scientifici che si tengono con cadenza annuale, congiunti con escursioni in siti di interesse nell’ambito delle ricerche sul Quaternario.

Anno di fondazione: 2007

Numero di membri: 98 (2015)


Contatto

CH-QUAT
c/o Dr. Irka Hajdas
ETH Zürich
Labor für Ionenstrahlphysik
HPK H 27
Otto-Stern-Weg 5
8093 Zürich


+41 44 633 20 42
hajdas@phys.ethz.ch

×

Société suisse de météorologie (SSM)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Meteorologie

La Società svizerra di meteorologia (Schweizerische Meteorologische Gesellschaft (SGM)) è un’unione di meteorologhe e meteorologi e altre persone interessate al tempo. La SGM promuove lo scambio e la connessione.

Alla descrizione e alla modellatura dell’atmosfera e l’idrosfera fanno parte le scienze dell’aeronomia, idrologia e glaciologia, oceanografia, meteorologia nonché la fisica e la chimica dell’atmosfera. La società favorisce attivamente queste scienze. Così i suoi membri hanno la possibilità di scambiarsi informazioni sui loro lavori, di chiedere supporto e di essere tenuti al corrente sulle conoscenze più attuali della meteorologia. A questo scopo serve soprattutto la conferenza annuale le manifestazioni di collegamento «A2P» (accademia incontra la pratica). La SGM è collegata all’interno della SCNAT con ProClim, la commissione per la chimica e la fisica dell’atmosfera e la commissione per il telerilevamento. La SGM coltiva lo scambio internazionale fra l’altro con la sua appartenenza alla «European Meteorological Society» e con la collaborazione nella pubblicazione della «Meteorologische Zeitschrift» insieme alle società della Germania e Austria.

Anno di fondazione: 1916

Numero di membri: 157 (2015)


Contatto

Dr. Michael Sprenger
SGM
ETH Zürich, Institut für Atmosphäre und Klima, CHM M 12.3
Universitätstrasse 16
8092 Zürich


michael.sprenger@env.ethz.ch
sgm-info@scnatweb.ch

×

Swiss Academic Society for Environmental Research and Ecology (SAGUF)

Logo von Schweizerische Akademische Gesellschaft für Umweltforschung und Ökologie

La Società accademica svizzera per la ricerca sull’ambiente e l’ecologia (Schweizerische Akademische Gesellschaft für Umweltforschung und Ökologie (saguf)) è una società specifica che s’impegna da più di 40 anni per la promozione della ricerca dell’ambiente e della sostenibilità in Svizzera. Si occupa della ricerca interdisciplinare orientata alla pratica e alle soluzioni.

La saguf è membro dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT, «Platform Geosciences») e dell’accademia svizzera di scienze umane e sociali (SAGW). È co-editrice della rivista specifica internazionale «GAIA – prospettive ecologiche per scienza e società» ed ha creato il «Network for Transdisciplinary Research» (td-net).
• La saguf è una specialista della rete, un organo propositivo e una mediatrice. Favorisce la discussione su nuovi aspetti poco ricercati che possono essere d’importanza per uno sviluppo a lungo termine e per la soluzione di problemi ambientali.
• Crea una collaborazione costruttiva di scienze naturali, tecniche, sociali e umane e sostiene lo scambio tra scienza e pratica.
• Riflette le esperienze con principi interdisciplinari e s’impegna per lo sviluppo di metodi e di equivalenti possibilità di studio ed aggiornamento.
• La saguf s’impegna nel processo politico per tutti i campi della ricerca dell’ambiente e della sostenibilità e partecipa al processo di presa di posizione e della formulazione di programmi di ricerca e d’iniziative.
• La saguf organizza manifestazioni su temi attuali.
• Informa in modo attivo sul suo sito web, sulla scheda di comunicazione e sulle pagine di comunicazione saguf della rivista GAIA.

Anno di fondazione: 1972

Numero di membri: 147 (2015)


Contatto

Dr. Claudia Zingerli
SAGUF
ETH Zentrum CHN
Universitätstrasse 22
8092 Zürich


saguf@env.ethz.ch

×

Swiss Commission for Atmospheric Chemistry and Physics (ACP)

Logo von Schweizerische Kommission für Atmosphärenchemie und -physik

La Commissione per la chimica e fisica dell’atmosfera (Schweizerische Kommission für Atmosphärenchemie und –physik (ACP)) è una commissione dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) che si concentra su aspetti atmosferici al di fuori della ricerca climatica.

L’ACP ha lo scopo di rafforzare, continuare a sviluppare e far conoscere meglio la ricerca e la formazione scientifica sull’atmosfera in Svizzera. Nel campo tematico dell’ACP fanno parte soprattutto temi sull’igiene dell’aria, scambio di gas traccia tra biosfera e atmosfera, aerosol, particolato, ozono, ammoniaca, ossidi di azoto ecc., nonché temi sulla fisica dell’atmosfera (ricerca e sviluppo meteorologici, ricerca fondamentale nel campo dell’atmosfera). La commissione promuove la collaborazione nella ricerca sull’atmosfera organizzando conferenze e coordinando la ricerca e la formazione nazionale. L’ACP è il punto di riferimento per l’amministrazione e il pubblico si occupa dei rapporti nella rete internazionale. La commissione assegna l’ACP Awards insieme a dei partner alle tesi di dottorato eccellenti.

Anno di fondazione: 2001


Contatto

ACP
c/o Isabella Geissbühler
Universität Bern
Geographisches Institut GIUB
Physische Geographie
Hallerstrasse 12
3012 Bern


+41 31 631 88 59
isabella.geissbuehler@giub.unibe.ch

×

Swiss Commission of Oceanography and Limnology (COL)

Logo von Schweizerische Kommission für Ozeanographie und Limnologie

La Commissione svizzera per oceanografia e limnologia (Kommission für Ozeanographie und Limnologie (KOL)) dell’Accademia delle scienze naturali svizzera (SCNAT) sostiene, promuove e coordina le offerte d’istruzione e le possibilità di ricerca nel campo della oceanografia e della limnologia. Studenti e ricercatori svizzeri ricevono aiuto specialmente mettendosi in contatto con stazioni di ricerca marine della KOL.

La KOL è collegata in rete a livello internazionale e collabora strettamente con lo «Scientific Committee of Oceanic Research» (SCOR) e con la «International Commission for the Scientific Exploration of the Mediterranean Sea» (CIESM) per garantire la partecipazione di istituzioni della Svizzera interna a programmi di ricerca nel mondo. Inoltre la KOL gestisce un sito web con diverse informazioni e partecipa all’organizzazione di simposi e conferenze scientifiche per promuovere la scienza dell’oceanografia e limnologia e farla conoscere in Svizzera.

Anno di fondazione: 1970


Contatto

COL
c/o Dr Daniel R. Ariztegui
Université de Genève
Département des Sciences de la terre
Rue des Maraîchers 13
1205 Genève


+41 22 379 66 18
daniel.ariztegui@unige.ch

×

Swiss Commission on Remote Sensing (SCRS)

Logo von Schweizerische Kommission für Fernerkundung

La Commissione svizzera per il telerilevamento è un organo di promozione, coordinazione e consultazione per la ricerca e la collaborazione scientifica nel settore del telerilevamento.

La commissione rappresenta e coordina a livello nazionale in collaborazione con le istanze della confederazione gli interessi delle istituzioni di ricerca e promuove la loro collaborazione. La commissione mette a disposizione esperti per la consultazione scientifica delle rappresentanze della confederazione in organizzazioni internazionali (per esempio in comitati ESA o consigli di programmi) e rappresenta la Svizzera nella collaborazione internazionale non statale tra l’altro per mezzo della partecipazione a progetti e dell’impegno in commissioni internazionali. Sul radar della commissione c’è anche la collaborazione tra università ed economia privata nonché la collaborazione per lo sviluppo con paesi del secondo e terzo mondo per mezzo di transfer tecnologico e applicazione di telerilevamento. La SKF rafforza e ravviva il transfer di conoscenze per mezzo di organizzazione e sostegno di conferenze scientifiche nonché tramite lo scambio d’informazioni tra l’altro su programmi di formazione, corsi, simposi e s’impegna per il dialogo con il pubblico.

Anno di fondazione: 1991


Contatto

SKF
c/o Dr. Mathias Kneubühler
Universität Zürich
Department of Geography
Winterthurerstrasse 190
8057 Zürich


+41 44 635 52 46
mathias.kneubuehler@geo.uzh.ch

×

Swiss Geological Commission (SGK)

La Commissione svizzera di geologia (Schweizerische Geologische Kommission (SGK)) dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) è responsabile per la garanzia di qualità dell’atlante geologico della Svizzera 1:25000 e altri prodotti stampa della geologia del paese. A questo scopo collabora strettamente con swisstopo.

La Commissione svizzera di geologia è composta di geologhe e geologi provenienti dalle università e dalla pratica della professione. Per assicurare la garanzia di qualità convoca esperte ed esperti della pratica, dei musei, delle amministrazioni cantonali e delle scuole superiori. La scelta avviene secondo le condizioni locali e specifiche della geologia. Ogni pagina dell’atlante viene valutata da almeno tre esperte ed esperti. Inoltre la commissione sostiene l’elaborazione e la progettazione di nuovi prodotti stampa. La commissione garantisce il contatto tra la confederazione e le scuole superiori e mette a disposizione a swisstopo il network di esperti della SCNAT.

Anno di fondazione: 1865


Contatto

SGK
c/o Sarah Antenen
Universität Bern
Institut für Geologie
Baltzerstrasse 1+3
3012 Bern


+41 31 631 38 81
sarah.antenen@geo.unibe.ch

×

Swiss Geomorphological Society (SGS)

Logo von Schweizerische Geomorphologische Gesellschaft

La Società svizzera di geomorfologia (Schweizerische Geomorphologische Gesellschaft (SGmG)) rafforza la geomorfologia come scienza e come applicazione, sostiene giovani ricercatori delle università e favorisce le relazioni con scienze che hanno temi in comune e con l’amministrazione pubblica. La geomorfologia viene percepita e studiata da tempo come chiave della natura per la protezione e il vantaggio dell’umanità. La geomorfologia come scienza e la SGmG come società specifica offrono un contributo essenziale allo sfruttamento ecologico del suolo.

I membri della SGmG provengono da diverse discipline e campi diversissimi, come università, amministrazione o industria. All’incontro annuale che è sempre collegato con un’escursione i membri presentano i loro progetti di ricerca e discutono sulle problematiche attuali nel campo della geomorfologia. Accanto agli interessi dei loro membri e ai quesiti attuali – tratti anche dalla politica scientifica - la SGmG concentra l’attenzione su ricerche che dipendono dallo sviluppo e dalla storia del paesaggio nonché dalla natura e dalle caratteristiche dei processi della formazione del terreno. Oltre ai loro vantaggi per la vera scienza, le conoscenze ottenute vengono applicate spesso anche nel contesto interdisciplinare. Ad esempio la valutazione degli influssi ambientali nella progettazione di infrastrutture, la stima dei potenziali dello sfruttamento del terreno in diversi ambienti, la valutazione di rischi naturali e la stima di misure di sicurezza per le regioni in pericolo, nonché l’estrazione e la descrizione di geotopi che devono essere protetti. Specialmente nel contesto del cambiamento globale i geomorfologi danno un importante contributo allo sviluppo e alla promozione di una comprensione del geosistema, nonché alle relazioni tra la società e i processi di geomorfologia.

Anno di fondazione: 1946

Numero di membri: 200 (2015)


Contatto

SGmG
c/o Christoph Graf
Eidg. Forschungsanstalt WSL
Zürcherstrasse 111
8903 Birmensdorf


+41 44 739 24 54
christoph.graf@wsl.ch

×

Swiss Geophysical Commission (CSGP)

Logo von Schweizerische Geophysikalische Kommission

Il compito principale della Commissione svizzera di geofisica (Schweizerische Geophysikalische Kommission (SGPK)) è la sicurezza e la coordinazione delle fotografie geofisiche della Svizzera. Insieme con l’Ufficio federale di topografia swisstopo e con le istituzioni di ricerca dati geofisici vengono raccolti, analizzati, messi insieme e una volta valutati pubblicati in prodotti cartografici.

I parametri geofisici riguardano tra l’altro il campo di gravità, il campo di temperatura e il campo magnetico nonché la sismicità della terra. I dati corrispondenti vengono rilevati principalmente da diverse istituzioni universitarie nel quadro di attività di ricerca. La SGPK garantisce la raccolta, la valutazione e l’analisi dei dati nonché l’attualizzazione delle carte e le GIS-banche dati e coordina progetti comuni di interesse nazionale. La competenza e la consulenza di geofisica della SGPK vengono messe a disposizione dei dipartimenti federali corrispondenti in caso di bisogno. La commissione è composta da 10 fino a 20 scienziati della terra e ingegneri che sono attivi nel campo accademico, nel settore privato o pubblico.

Anno di fondazione: 1972


Contatto

SGPK
c/o Prof. Dr. Eduard Kissling
ETH Zürich
Institut für Geophysik
Sonneggstrasse 5 (NO)
8092 Zürich


+41 44 633 26 23
+41 44 633 26 05
kissling@tomo.ig.erdw.ethz.ch

×

Swiss Geotechnical Commission (SGTK)

Logo von Schweizerische Geotechnische Kommission

Die Schweizerische Geotechnische Kommission (SGTK) ist eine unabhängige Kommission der Akademie der Naturwissenschaften Schweiz (SCNAT). Die Geschäftsstelle der SGTK ist seit ihrer Gründung 1899 an der ETH Zürich, heute am Departement Erdwissenschaften. Finanziert wird die Kommission durch einen Arbeitskredit des Bundes, Beiträge der SCNAT und projektbezogene Drittmittel. Die Koordination der Aufgaben innerhalb der geologischen Landesaufnahme findet über den Bereich Landesgeologie des Bundesamtes für Landestopografie (swisstopo) statt. Die ETH Zürich unterstützt die SGTK infrastrukturell und administrativ. Im Gegenzug beteiligt sich die SGTK an der erdwissenschaftlichen Ausbildung auf allen Stufen mittels Lehr- und Forschungsaufträgen.



Anno di fondazione: 1899


Contatto

SGTK
c/o ETH Zürich NO F 35
Sonneggstrasse 5
8092 Zürich


+41 44 632 3728
sgtk@erdw.ethz.ch

×

Swiss National Committee of the International Union of Geodesy and Geophysics (SNC IUGG)

Logo von Swiss National Committee of the International Union of Geodesy and Geophysics

Il «Swiss National Committee of the International Union of Geodesy and Geophysics» (SNC IUGG) dell’Accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) è la rappresentanza nazionale svizzera all’interno dell’ «International Union of Geodesy and Geophysics» (IUGG).

L’IUGG si occupa nel mondo di promuovere la ricerca e di trasmettere le conoscenze sulla terra e sul suo diretto circondario. A causa della vasta gamma di temi l’IUGG è suddivisa per temi in otto semiautonome istituzioni associate, nelle quali il SNC IUGG viene rappresentato rispettivamente da uno fino a due membri reclutati dalle corrispondenti associazioni specializzate in Svizzera. I membri rappresentano gli interessi svizzeri nelle assemblee dei delegati e nelle sedute plenarie e informano gli organi appropriati in Svizzera sulle decisioni prese.

Anno di fondazione: 1970


Contatto

SNC IUGG
c/o Dr. Charles Fierz
Eidg. Forschungsanstalt WSL
WSL-SLF
Flüelastrasse 11
7260 Davos Dorf


+41 81 417 01 65
+41 81 417 01 11
fierz@slf.ch

×

Swiss Snow, Ice and Permafrost Society (SIP)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Schnee, Eis und Permafrost

La società svizzera per la neve, il ghiaccio e il permafrost (Société suisse de neige, glace et pergélisol (NGP)) è una società professionale che promuove il dialogo tra scienza, pratica e società. La società è aperta a tutte le persone interessate alla glaciologia.

La NGP si prende cura dei molteplici interessi dei diversi gruppi che si occupano della ricerca sulla neve, sul ghiaccio e sul permafrost e fa da mediatrice per contatti e relazioni tra esperti/e di glaciologia, pratica e società. Con escursioni, corsi e un simposio speciale in occasione dello «Swiss Geoscience Meeting» le cognizioni sulla glaciologia viene approfondite e scambiate. In primo piano c’è il dialogo tra i membri nonché la collaborazione con organizzazioni specifiche nazionali e internazionali e organizzazioni affini. Giovani ricercatrici e ricercatori vengono sostenuti con borse di studio destinate per il viaggio e vengono incoraggiati con premi per lavori eccellenti.

Anno di fondazione: 2006

Numero di membri: 147 (2015)


Contatto

SEP
c/o Prof. Dr. Margit Schwikowski
Paul Scherrer Institut
Labor für Radio- und Umweltchemie
OFLB/109
5232 Villigen PSI


+41 56 310 41 10
margit.schwikowski@psi.ch

×

Platform Mathematics, Astronomy and Physics (Platform MAP)

Logo von Platform Mathematics, Astronomy and Physics

La «Platform Mathematics, Astronomy and Physics» (Platform MAP) dell’Accademia svizzera di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) comprende società specifiche e gruppi di lavoro provenienti dalle discipline di matematica, di astronomia e di fisica. Al compito principale della piattaforma appartengono il sostegno delle attività di queste organizzazioni nonché la coordinazione e la promozione della ricerca e della formazione nel settore MAP.

Il dialogo costante con la politica, con le autorità specifiche e con la società è un compito di grande importanza per la piattaforma. In questioni di ricerca strategica la piattaforma si basa sul riconoscimento precoce degli sviluppi in Svizzera e nel contesto internazionale ed emette un parere in base alla sua perizia scientifica. Desiderio della piattaforma MAP è quello di creare collegamenti tra le istituzioni delle scuole superiori svizzere e le aziende del settore privato che gestiscono la ricerca e l’insegnamento o/e applicano le loro conoscenze. Inoltre alla piattaforma MAP sta a cuore la promozione delle nuove generazioni nelle scuole elementari e medie che avviene in cooperazione con le altre piattaforme della SCNAT. Un altro compito importante della piattaforma è quello di coltivare i contatti nazionali e internazionali con istituzioni che favoriscono la ricerca, specialmente con il fondo nazionale svizzero e la commissione di tecnologia e innovazione.

Anno di fondazione: 2007


Contatto

SCNAT
Platform MAP
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 10
map@scnat.ch

×

Commission suisse pour la station scientifique du Jungfraujoch

Logo von Schweizerische Kommission für die hochalpine Forschungsstation Jungfraujoch

La Jungfraujoch – conosciuta a livello mondiale come destinazione turistica unica – ospita una stazione di ricerca d’importanza internazionale. La commissione svizzera per la stazione di ricerca alpina Jungfraujoch, i cui compiti comprendono il rinforzo del logo di ricerca Svizzera, collabora strettamente con la fondazione internazionale per stazioni di ricerca alpine Jungfraujoch e Gornergrat (HFSJG), che gestisce la stazione e s’impegnano nel consiglio di fondazione.

Accanto alla Svizzera fanno parte della fondazione internazionale HFSJG il Belgio, la Germania la Gran Bretagna e l’Austria. La commissione ha compiuto importanti lavori da pioniere nell’organizzazione della fondazione e stazione e rappresenta oggi gli interessi della Svizzera all’interno della fondazione. Come membro dell’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) la commissione Jungfraujoch è ben collegata nel paesaggio della ricerca svizzero e mantiene in particolare un contatto con la commissione svizzera per la ricerca polare e dell’altitudine, affinché le due commissioni si possano sostenere vicendevolmente in interessi specifici comuni.

Anno di fondazione: 1922


Contatto

Schweizerische Kommission für die hochalpine Forschungsstation Jungfraujoch
c/o Prof. Dr. Heinz W. Gäggeler
Paul Scherrer Institut
OBBA/007
5232 Villigen PSI


+41 56 310 42 82
heinz.gaeggeler@psi.ch

×

Euler Committee of the Swiss Academy of Sciences

Logo von Euler-Kommission der Akademie der Naturwissenschaften Schweiz

La commissione Euler dell’Accademia svizzera di scienze naturali ha l’incarico di raccogliere, conservare e emettere l’intera opera scientifica di Leonhard Euler, il famoso matematico e fisico svizzero.

Le scritture originali di Euler elaborate per la pubblicazione sono oggi di grande importanza nella storia della scienza. All’inizio si voleva comprendere nella «Opera Omnia» non solo le opere, ma anche le lettere e i manoscritti di Euler. Così è scritto nel regolamento della redazione del 1910: «Tutti i lavori stampati di Leonhard Euler e quelli non ancora stampati che possono essere procurati da San Pietroburgo o altrove sono da essere inclusi. In questa occasione sono anche comprese le lettere scientifiche di Euler.»

Le serie I-III pubblicate dal 1911 comprendono i lavori di Euler nelle materie matematica (I), meccanica e astronomia (II) nonché altri lavori vari e sulla fisica (III).

Lo scambio di lettere raccolto forma il contenuto delle serie IVA e i manoscritti erano previsti per l’IVB. Tuttavia il lavoro sulle serie IVB è stato abbandonato nel 1985, e nel 2005 la commissione Euler ha deciso di rinunciare completamente alla pubblicazione dei manoscritti in forma di libro. Invece viene presa in considerazione un’edizione completa in forma digitale che comprenderà anche delle immagini scannerizzate delle lettere e manoscritti originali.

Secondo lo stato attuale della progettazione la classica edizione delle serie I-III e IVA in forma di libro comprenderà in totale 81 volumi con oltre 35'000 pagine e sarà terminato entro la fine del 2015.

La commissione Euler lavora in stretto contatto con il centro Bernoulli-Euler (BEZ) della biblioteca universitaria dell’università di Basilea per la sicurezza e la cura a lungo termine del ricco archivio. Il compito più importante accanto alla terminazione dell’edizione è lo sviluppo di una piattaforma digitale «Bernoulli-Euler-OnLine (BEOL)» che renderà accessibile l’opera completa di Euler, che comprenderà Bernoulli e il suo ambiente, la ricerca e il suo libero utilizzo. Tuttavia questo progetto non è realizzabile senza un sostanzioso sostegno finanziario da parte della FNS, SCNAT, Università di Basilea e fondazioni private.

Anno di fondazione: 1907


Contatto

Euler-Kommission der Akademie der Naturwissenschaften Schweiz
c/o Prof. Dr. Hanspeter Kraft
Universität Basel
Mathematisches Institut
Departement Mathematik und Informatik
Spiegelgasse 1
4051 Basel


+41 61 267 26 96
+41 61 363 32 12
hanspeter.kraft@unibas.ch

×

National committee of the "Institut des hautes études scientifiques à Bures-sur-Yvette" (NC IHES)

Logo von Landeskomitee für das Institut des hautes études scientifiques à Bures-sur-Yvette

L’«Institut des Hautes Études Scientifiques» (IHES) è un istituto di ricerca che dà la massima importanza alla matematica, alla fisica teorica e agli aspetti matematici della biologia molecolare. L’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) fa parte del consiglio di amministrazione dell’istituto.

L’istituto di ricerca privato IHES riconosciuto come fondazione in Francia svolge a livello internazionale una ricerca altamente considerata su una vasta gamma di scienze naturali teoriche. Il sito web e newsletters che escono periodicamente informano su attività attuali della IHES. Risultati di ricerca vengono pubblicati ogni sei mesi nella rivista specifica «The Mathematical Publications of the IHES». Inoltre la IHES organizza manifestazioni come per esempio conferenze scientifiche ma anche «giornate porte aperte» per la sensibilizzazione del pubblico nella ricerca applicata teorica.


Contatto

NC IHES
c/o Prof. Dr. Gian Michele Graf
ETH Zürich
Institute for Theoretical Physics
HIT K 42.1
Wolfgang-Pauli-Strasse 27
8093 Zürich


+41 44 633 25 72
gian-michele.graf@itp.phys.ethz.ch

×

National Committee of the Committee on Space Research (NC COSPAR)

Logo von National Committee of the Committee on Space Research

Il «National Committee of the Committee on Space Research» (NC COSPAR) rappresenta gli interessi della Svizzera nel gruppo internazionale «Committee on Space Research» (COSPAR) e porta le informazioni del COSPAR in Svizzera. Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato allo «Swiss Committee on Space Research» (CSR).


Contatto

NC COSPAR
c/o Prof. Dr. Werner Schmutz
PMOD / WRC
Dorfstrasse 33
7260 Davos Dorf


+41 81 417 51 45
werner.schmutz@pmodwrc.ch

×

National Committee of the International Astronomical Union (NC IAU)

Logo von National Committee of the International Astronomical Union

Il «National Committee of the International Astronomical Union» (NC IAU) rappresenta nell’«International Astronomical Union» (IAU) gli interessi della Svizzera e collabora attivamente nei diversi gruppi di lavoro e nei programmi specifici della IAU.

L’IAU si impegna a livello internazionale per la sicurezza e lo sviluppo dell’insegnamento e della ricerca dell’astronomia. Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato alla commissione svizzera di astronomia (SCFA).


Contatto

NC IAU
c/o Prof. Dr. Thomas Schildknecht
Universität Bern
Astronomisches Institut
Sidlerstrasse 5
3012 Bern


+41 31 631 85 94
thomas.schildknecht@aiub.unibe.ch

×

National Committee of the International Commission for Optics (NC ICO)

Logo von National Committee of the International Commission for Optics

Il «National Committee of the International Commission for Optics» (NC ICO) rappresenta gli interessi della Svizzera all’interno dell’«International Commission for Optics» (ICO) e porta le informazioni dell’ICO in Svizzera.

Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato alla società svizzera di ottica e microscopia (SSOM).


Contatto

NC ICO
c/o Prof. Dr Hans Peter Herzig
EPF Lausanne
Optics und Photonics Technology Lab
Rue A.-L.-Breguet 2
2000 Neuchâtel


+41 32 718 33 30
hanspeter.herzig@epfl.ch

×

National Committee of the International Federation of Societies for Microscopy (NC IFSM)

Logo von National Committee of the International Federation of Societies for Microscopy

Il «National Committee of the International Federation of Societies for Microscopy» (NC IFSM) rappresenta gli interessi della Svizzera all’interno dell‘«International Federation of Societies for Microscopy» (IFSM) e porta le informazioni della IFSM in Svizzera.

Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato alla società svizzera di ottica e microscopia.


Contatto

NC IFSM
c/o Dr. Markus Dürrenberger
Universität Basel
Zentrum der Mikroskopie der Universität Basel
Klingelbergstrasse 50/70
4056 Basel


+41 61 267 14 04
markus.duerrenberger@unibas.ch

×

National Committee of the International Mathematical Union (NC IMU)

Logo von National Committee of the International Mathematical Union


Contatto

NC IMU
c/o Claudia Kolly
Spitalstrasse 57
3280 Meyriez


claudia.kolly@math.ch

×

National Committee of the International Union of Crystallography (NC IUCr)

Logo von National Committee of the International Union of Crystallography

Il «National Committee of the International Union of Crystallography» (NC IUCr) rappresenta gli interessi della Svizzera all’interno dell’«International Union of Crystallography» (IUCr) e porta le informazioni dell’IUCr in Svizzera.

Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato alla società svizzera di cristallografia (SGK/SSCr).


Contatto

NC IUCr
c/o Dr. Jürg Schefer
Paul Scherrer Institut
Laboratory for Neutron Scattering and Imaging
WHGA/244
5232 Villigen PSI


+41 56 310 43 47
jurg.schefer@psi.ch

×

National Committee of the International Union of History and Philosophy of Science (NC IUHPS)

Il «National Committee of the International Union of History and Philosophy of Science» (NC IUHPS) dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) rappresenta gli interessi della Svizzera nell’«International Union of History and Philosophy of Science» (IUHPS).

Accanto agli incarichi amministrativi di rappresentanza nell’IUHPS e nelle sue organizzazioni subordinate il comitato nazionale partecipa a congressi internazionali e ha cooperato nella rielaborazione della storia della matematica e delle scienze naturali nel quadro del « Dizionario storico della Svizzera».


Contatto

NC IUHPS
c/o Prof. Dr. Erwin Neuenschwander
Universität Zürich
Institut für Mathematik
Winterthurerstrasse 190
8057 Zürich


+41 44 635 58 62
+41 44 635 58 61
neuenschwander@math.uzh.ch

×

National Committee of the International Union of Pure and Applied Physics (NC IUPAP)

Logo von National Committee of the International Union of Pure and Applied Physics

Il «National Committee of the International Union of Pure and Applied Physics» (NC IUPAP) rappresenta gli interessi della Svizzera all’interno dell‘«International Union of Pure and Applied Physics» (IUPAP) e porta le informazioni dell’IUPAP in Svizzera.

Dal punto di vista organizzativo il comitato nazionale è collegato alla Società svizzera di fisica (SPG/SSP/SPS).


Contatto

NC IUPAP
c/o SPG
Departement Physik Uni Basel
Klingelbergstrasse 82
4056 Basel


+41 61 267 36 86
sps@unibas.ch

×

National Committee of the Union radio-scientifique internationale (NC URSI)

Logo von National Committee of the Union radio-scientifique internationale

Il «National Committee of the Union Radio-Scientifique Internationale» (NC URSI) dell’accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) rappresenta gli interessi della comunità scientifica svizzera che si occupa di radiazione elettromagnetica, nell’International Union of Radio Science (Union Radio-Scientifique Internationale URSI).

L’organizzazione non-profit indipendente dal governo URSI è responsabile a livello internazionale per incoraggiare e coordinare studi, lavori di ricerca, applicazioni, scambio scientifico e comunicazione nel settore di tutte le scienze che si occupano di onde radio. I diversi settori si manifestano nell’URSI tramite una suddivisione in commissioni. Ricercatori svizzeri sono attivi in parecchie di queste commissioni. Il NC URSI coordina queste attività nonché la comunicazione tra l’URSI e le istituzioni svizzere e sostiene l’organizzazione di conferenze internazionali.

Anno di fondazione: 1950


Contatto

NC URSI
c/o Prof. Dr Farhad Rachidi
EPF Lausanne
EPFL STI ISE LRE
ELL 138 (Bâtiment ELL)
Station 11
1015 Lausanne


+41 21 693 26 20
farhad.rachidi@epfl.ch

×

Scientific Committee on Solar Terrestrial Physics (SCOSTEP)

The Scientific Committee on Solar Terrestrial Physics (SCOSTEP) is an international organization with the goal of strengthening and promoting international solar-terrestrial physics research. As of 2016 Switzerland is a member of SCOSTEP and a National Committee has been established with the goal of promoting and representing the solar-terrestrial community within Switzerland and internationally.

Empty summary - please fill in now, before updating


×

Società svizzera degli insegnanti di matematica e fisica (SSIMF)

Logo von Verein Schweizerischer Mathematik- und Physiklehrkräfte

Società svizzera degli insegnanti di matematica e fisica (SSIMF) s’impegna a promuovere l’insegnamento di matematica e fisica sotto l’aspetto scientifico e metodico-pedagogico e ad offrire ai suoi membri delle occasioni di scambio di idee, esperienze e informazioni. Collabora a mantenere gli interessi professionali degli insegnanti svizzeri di liceo.

La SSIMF organizza regolarmente corsi di aggiornamento per insegnanti di liceo. I numerosi corsi offrono accanto al loro contenuto scientifico e culturale anche la possibilità dello scambio d’idee tra i partecipanti. Così le loro esperienze e conoscenze individuali possono essere trasmesse a molte colleghe e colleghi.
Le cinque commissioni permanenti della SSIMF sono attive nell’ambito della materia in questione e della regione linguistica corrispondente e organizzano corsi di aggiornamento specifici.
Il bollettino che esce periodicamente assicura lo scambio tra i membri della SSIMF. Permette la pubblicazione di articoli scientifici, prese di posizione personali, articoli di fondo, informazioni su manifestazioni e comunicazioni amministrative.
La SSIMF è collegata come unione specifica con l’associazione degli insegnati svizzeri di liceo (VSG) e coltiva sia relazioni costanti che relazioni occasionali con numerose organizzazioni all’interno e all’esterno del confine nazionale, con università e con la politica. Inoltre la SSIMF favorisce la partecipazione di allieve e allievi svizzeri alle olimpiadi internazionali di matematica e fisica.

Anno di fondazione: 1903

Numero di membri: 536 (2015)


Contatto

VSMP
c/o Hansjürg Stocker
Friedheimstrasse 11
8820 Wädenswil


+41 44 780 19 37
hjstocker@bluewin.ch

×

Società svizzera di cristallografia (SSCr)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Kristallographie

La società svizzera di cristallografia (SSCr) e la sua sezione per la cristallizzazione e la scienza dei materiali è un forum di cristallografi, chimici, fisici dello stato solido e mineralogisti per uno scambio d’idee scientifiche e interdisciplinari.

La SSCr è unita all’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) e rappresenta la Svizzera nell’unione internazionale della cristallografia e nell’organizzazione internazionale di cristallizzazione. La società organizza conferenze e simposi, seminari di gruppo, conferenze specifiche e singole presentazioni in laboratori universitari e industriali a livello nazionale e internazionale. Per mezzo di conferenze comuni rafforza anche le sue relazioni con società sorelle in altri paesi europei. A livello personale, queste relazioni sono già stabilite per il fatto che circa il 10% dei membri sono impiegati all’estero.

Anno di fondazione: 1968

Numero di membri: 206 (2015)


Contatto

SGK
c/o Dr. Jürg Schefer
Paul Scherrer Institut
Laboratory for Neutron Scattering and Imaging
WHGA/244
5232 Villigen PSI


+41 56 310 43 47
jurg.schefer@psi.ch

×

Società svizzera di statistica (SSS)

Logo von Swiss Statistical Society

La Società svizzera di statistica (SSS) promuove l’applicazione e lo sviluppo della statistica in Svizzera, rappresenta gli interessi delle persone attive in questo campo nella pratica, nella ricerca e nell’insegnamento e contribuisce al riconoscimento della statistica come disciplina scientifica autonoma.

La SSS coltiva il contatto tra gli statistici nell’amministrazione, nell’economia e nelle istituzioni di insegnamento e di ricerca. La SSS promuove la collaborazione con tutte le istituzioni che si occupano di questi obiettivi. La società pubblica un bollettino. La SSS può pubblicare anche degli altri scritti e può organizzare degli incontri. Ogni anno in autunno la SSS allestisce in collaborazione con l’ufficio federale di statistica e la conferenza degli uffici statistici regionali della Svizzera (CORSTAT) le giornate di statistica svizzere. Nella SSS ci sono tre sezioni diverse: «business e industria», «insegnamento e ricerca» e «statistica pubblica». La SSS è membro dell’accademia svizzera delle scienze naturali e dell’accademia svizzera delle scienze umane e sociali. Inoltre la SSS è membro dell’associazione «European Courses in Advanced Statistics», della «Federation of European National Statistical Societies» e dell’ «International Statistical Institute».

Anno di fondazione: 1988

Numero di membri: 450 (2015)


Contatto

Swiss Statistical Society SSS
Administration
3000 Bern


+41 41 350 03 41
sss@stat.ch

×

Swiss Commission for Astronomy (SCFA)

Logo von Schweizerische Kommission für Astronomie

La Commissione svizzera per l’astronomia (Swiss Commission for Astronomy (SCFA)) dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) rappresenta come gruppo di lavoro gli interessi degli astronomi svizzeri. La commissione è principalmente composta dai direttori delle istituzioni svizzere che si occupano di astronomia.

SCFA è il principale punto di contatto tra gli astronomi e la segreteria di stato per l’istruzione, per la ricerca e per l’innovazione (SFBI) e si impegna nelle decisioni politiche che stabiliscono l’orientamento politico a lungo termine delle scienze. In organizzazioni internazionali come l’«European Southern Observatory» o l’ «International Astronomical Union» la SCFA rappresenta l’astronomia svizzera.

Anno di fondazione: 1977


Contatto

SCFA
c/o Prof. Dr Stéphane Udry
Université de Genève
Observatoire Astronomique
51, chemin des Maillettes
1290 Versoix


+41 22 379 22 00
stephane.udry@unige.ch

×

Swiss Committee on Space Research (CSR)

Lo «Swiss Committee on Space Research» (CSR) dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) coordina e promuove l’esplorazione spaziale in Svizzera. Inoltre mantiene i contatti con organizzazioni internazionali come la «European Space Agency» (ESA) e il «Committee of Space Research» (COSPAR). Il CSR presenta ogni due anni in modo dettagliato un rapporto sulle attività dell’esplorazione spaziale in Svizzera.

L’esplorazione spaziale viene gestita da una parte da gruppi di ricerca delle università e da istituzioni di ricerca svizzere, dall’altra anche da imprese industriali pubbliche e private. I sostegni finanziari arrivano dalle istituzioni stesse, ma anche dal fondo nazionale e dal governo svizzero. Accanto ai compiti di coordinamento e alla promozione il gruppo di esperti CSR svolge anche la funzione di consulenza politica e scientifica per la Confederazione, nonché per lo «Swiss Space Office» (SSO) o per il dipartimento svizzero degli affari esteri EDA.

Anno di fondazione: 1960


Contatto

CSR
c/o Prof. Dr. Werner Schmutz
PMOD / WRC
Dorfstrasse 33
7260 Davos Dorf


+41 81 417 51 45
werner.schmutz@pmodwrc.ch

×

Swiss Institute of Particle Physics (CHIPP)

Logo von Swiss Institute of Particle Physics

Lo Swiss Institute of Particle Physics CHIPP è un‘organizzazione federativa dei ricercatori svizzeri nel campo della fisica delle particelle, della fisica delle astroparticelle e della fisica nucleare. Ai compiti di CHIPP appartengono la coordinazione e il sostegno della partecipazione svizzera a progetti internazionali e a gruppi di lavoro internazionali, la coordinazione degli impegni di ricerca e di istruzione, nonché il lavoro con il pubblico.

Inoltre le università cantonali e gli istituti di ricerca svizzeri che sono attivi nel campo mantengono un dialogo continuo. CHIPP è presente come rappresentanza Svizzera della fisica delle particelle riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Ulteriori attività di CHIPP sono la premiazione di eccellenti dottorati di ricerca, il sostegno di workshops e conferenze specifiche, l’organizzazione di scuole per dottorandi e lo sviluppo di progetti per un attivo lavoro con il pubblico.

Anno di fondazione: 2003

Numero di membri: 479 (2015)


Contatto

CHIPP
c/o Prof. Dr. Tatsuya Nakada
EPFL SB IPHYS LPHE3
BSP 615 (Cubotron UNIL)
Rte de la Sorge
1015 Lausanne


tatsuya.nakada@epfl.ch

×

Swiss Mathematical Society (SMS)

Logo von Schweizerische Mathematische Gesellschaft

La Società svizzera di matematica (Swiss Mathematical Society (SMS)) si occupa della promozione e della diffusione delle scienze matematiche e le loro applicazioni. Inoltre la SMS sostiene gli impegni della ricerca e lo scambio tra membri e istituzioni in Svizzera e all’estero. Inoltre la SMS si occupa attivamente del lavoro con il pubblico e della promozione dei giovani.

La SMS pubblica due riviste specifiche riconosciute a livello internazionale: la «Commentarii Mathematici Helvetici» e la «Elemente der Mathematik». Accanto all’organizzazione dell’annuale conferenza primaverile della SMS la società sostiene l’allestimento di conferenze e seminari scientifici. La SMS è rappresentata con diverse delegazioni in gruppi e organizzazioni nazionali e internazionali. Inoltre la SMS offre con il sito web «Mathematics@School» un’opportunità che si rivolge a scolari e insegnanti di licei e che in questo modo ha il compito di occuparsi delle nuove generazioni.

Anno di fondazione: 1910


Contatto

SMS
c/o Jérémy Blanc
Université de Bâle
Mathematisches Institut
Departement Mathematik und Informatik
Spiegelgasse 1
4051 Basel

×

Swiss Physical Society (SPS)

Logo von Schweizerische Physikalische Gesellschaft

La Società svizzera di fisica (Swiss Physical Society (SPS)) è l’ordine professionale nazionale di fisici provenienti dall’insegnamento, dalla ricerca, dallo sviluppo e dall’industria. La varietà della ricerca moderna della fisica si specchia in dieci sezioni specifiche.

La SPS favorisce il dialogo scientifico tra fisici e persone interessate a quesiti sulla fisica per mezzo dell’allestimento di conferenze, simposi e workshops, tramite l’emissione di una propria rivista («SPG-Mitteilungen») nonché il suo sito web.
È un punto di contatto competente per quesiti provenienti dalla politica e dalla società in cui le conoscenze sulla fisica possono contribuire al chiarimento.
Una preoccupazione centrale è la promozione dei giovani: La SPS onora rendimenti eccellenti di giovani fisici per mezzo del conferimento annuale di premi SPS che valgono CHF 5000.- S’impegna in quesiti dell’istruzione nel campo della fisica a tutti i livelli e intensifica i contatti con le scuole e il pubblico tramite la propria sezione specifica «formazione e promozione della fisica». Sostiene idealmente e finanziariamente delle attività di «Scienza e gioventù».
La SPS coltiva anche il contatto con l’industria e offre conciò un forum del punto d’incontro tra la ricerca fondamentale e la fisica applicata. L’appartenenza all’Accademia svizzera delle scienze tecniche (SATW) si rivela conciò favorevole da entrambe le parti. Come membro dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) la SPS coltiva stretti contatti per mezzo di proprie sezioni specifiche con altre scienze naturali come ad esempio le scienze della terra e la biologia. Nello stesso tempo è membro della società europea di fisica EPS alla quale partecipano regolarmente membri della SPS in funzioni direttive per aver influenza anche su decisioni internazionali.

Anno di fondazione: 1908

Numero di membri: 1138 (2015)


Contatto

SPG
Departement Physik Uni Basel
Klingelbergstrasse 82
4056 Basel


+41 61 267 36 86
sps@unibas.ch

×

Swiss Society for Astrophysics and Astronomy (SSAA)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Astrophysik und Astronomie

Gli obiettivi principali della Società svizzera di astrofisica e astronomia (Swiss Society for Astrophysics and Astronomy (SSAA)) sono la promozione della scienza e della ricerca nel settore dell’astrofisica e dell’astronomia, lo sviluppo della reciproca informazione e collaborazione tra gli astronomi svizzeri nonché il sostegno delle loro comuni iniziative scientifiche.

Con l’organizzazione di corsi speciali la SSAA partecipa alla formazione di ricercatori. Dal 1971 la società organizza annualmente i corsi di Saas-Fee, i cui temi vengono fissati dai membri durante la riunione annuale. Dal 1990 la casa editrice Springer pubblica le lezioni universitarie come volumi della serie «Saas-Fee Advanced Course». Inoltre vengono messi a disposizione in Internet registrazioni video e materiale didattico di sostegno dei corsi. La SSAA aspira a un ulteriore sviluppo delle relazioni con istituzioni straniere e informa gli organismi responsabili in Svizzera sugli obiettivi e le esigenze della ricerca astronomica.

Anno di fondazione: 1968

Numero di membri: 263 (2015)


Contatto

SSAA
c/o Prof. Dr Georges Meynet
Université de Genève
Observatoire Astronomique
51, chemin des Maillettes
1290 Versoix


+41 22 379 22 00
georges.meynet@unige.ch

×

Swiss Society for Logic and Philosophy of Science (SSLPS)

La Società svizzera di logica e filosofia delle scienze (Swiss Society for Logic and Philosophy of Science SSLPS) promuove sia lo sviluppo sia lo studio di logica e filosofia delle scienze ed ha come scopo di riunire le persone interessate a questo settore.

A questo scopo la società organizza annualmente una conferenza su un tema selezionato e offre diversi corsi. La SSLPS promuove la collaborazione internazionale e sostiene giovani ricercatrici e ricercatori, per esempio con il Paul Bernays Award che viene conferito ogni anno per lavori eccellenti nel campo della logica e della filosofia delle scienze. La “Swiss Graduate Society of Logic and Philosophy of Science” (SGSLPS) è un’organizzazione subordinata della SSLPS e offre una piattaforma di scambio a studenti e giovani ricercatori.

Anno di fondazione: 1948


Contatto

SGLPW
c/o Prof. Dr. Thomas Studer
Universität Bern
Institut für Informatik
Neubrückstrasse 10
3012 Bern


+41 31 631 39 84
tstuder@inf.unibe.ch

×

Swiss Society for Optics and Microscopy (SSOM)

Logo von Schweizerische Gesellschaft für Optik und Mikroskopie



Anno di fondazione: 1949

Numero di membri: 372 (2012)


Contatto

SSOM
c/o Dr. Marco Cantoni
EPF Lausanne
EPFL-SB-CIME-GE
MXC 130 (Bâtiment MXC), Station 12
1015 Lausanne


+41 21 693 48 16
marco.cantoni@epfl.ch

×

Platform Science and Policy (Platform SAP)

Logo von Platform Science and Policy

La «Platform Science and Policy» (Platform SAP) dell‘ Accademia delle scienze naturali in Svizzera (SCNAT) elabora temi interdisciplinari socialmente rilevanti. Sostiene grazie al contributo di conoscenze scientifiche la ricerca di soluzioni di problematiche sociali nel dialogo con la politica, l’amministrazione, l’economia e la società.

I forum e le commissioni della piattaforma mettono a disposizione informazioni aggiornate e scientificamente fondate su diversi temi attuali e socialmente rilevanti (conoscenze). Fungono come interface da punto di contatto tra scienza e pubblico. Consigliano amministrazione e politica in discussioni politiche attuali e offrono esperti competenti per quesiti specifici (trasferimento di conoscenze). Sostengono la rete nazionale e internazionale di ricercatori nel campo specifico e coordinano la collaborazione con convenzioni internazionali, programmi di ricerca e rapporti di valutazione (creazione di reti). Introducono nella ricerca gli interessi della politica e dell’amministrazione e tengono conto di nuove conoscenze scientifiche che aprono e ampliano opzioni strategiche per la politica e la società (individuazione precoce).

Anno di fondazione: 2007


Contatto

SCNAT
Platform SAP
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 52
urs.neu@scnat.ch

×

Commission for Research Partnerships with Developing Countries (KFPE office)

Logo von Kommission für Forschungspartnerschaften mit Entwicklungsländern

La KFPE è il punto d’informazione centrale per la ricerca del nord e del sud in Svizzera sia per i ricercatori sia per i destinatari della ricerca. S’impegna per una collaborazione di ricerca efficiente ed efficace su un piano di parità con paesi in via di sviluppo e in fase di transizione. Così contribuisce allo sviluppo duraturo e alla soluzione di problemi globali.

La KFPE promuove la qualità della ricerca del nord e del sud. Il nucleo di questo lavoro è lo sviluppo e l’espansione di basi etiche e metodologiche per la collaborazione di ricerca con paesi più poveri.

Sensibilizza la comunità di ricerca, i responsabili di decisioni politiche e il pubblico alla necessità e alla richiesta della ricerca in e con paesi più poveri come contributo alla soluzione di problemi globali. La connessione della comunità di ricerca ha un’ulteriore funzione importante come punto d’incontro della KFPE anche con concreti operatori nel campo della politica, amministrazione ed economia.

Inoltre esercita una funzione di riconoscimento precoce indicando nuovi temi importanti e trasmettendoli specificamente a dei gruppi mirati. La KFPE si presenta al pubblico per mezzo di conferenze e prese di posizione orali e scritte.

Anno di fondazione: 1994


Contatto

SCNAT
KFPE office
House of the Academies
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 49
kfpe@scnat.ch

×

Commissione interaccademica di ricerca alpina (ICAS)

Logo von Interakademische Kommission Alpenforschung

La Commissione interaccademica di ricerca alpina (Interacademic Commission for Alpine Studies (ICAS)) è una piattaforma nazionale per la collaborazione interdisciplinare nel campo della ricerca delle montagne e della Alpi. Accanto al sostegno della collaborazione tra studiosi di scienze naturali e di scienze umane, soprattutto nelle nuove generazioni accademiche, viene data priorità al collegamento dei ricercatori impegnati nella regione alpina e delle istituzioni di ricerca.

L’ICAS promuove il dialogo tra la ricerca e i settori della politica, dell’amministrazione, della pratica e del pubblico che si occupano di quesiti concernenti le montagne. Analizza in occasione di conferenze e workshops tendenze attuali di sviluppo e s’impegna per una ricerca interdisciplinare mirata ai problemi. Nel suo lavoro l’ICAS si appoggia sugli esperti della ricerca delle Alpi e delle montagne attivi in Svizzera nonché su risultati di progetti di ricerca, pubblicazioni e manifestazioni. L’ICAS rappresenta le accademie svizzere nel comitato internazionale scientifico di ricerca alpina (ISCAR), di cui dirige il segretariato. L’ISCAR organizza ogni 2 anni con partner stranieri il forum delle Alpi detto anche la settimana delle Alpi. Tramite l’ISCAR esperti svizzeri collaborano in organi della convenzione delle Alpi. L’ICAS è una commissione interaccademica delle accademie di scienze in Svizzera. Viene sostenuta dalle accademie svizzere di scienze naturali SCNAT e di scienze umane e sociali SAGW, ognuna delle quali elegge la metà dei 15 membri della commissione.

Anno di fondazione: 1999


Contatto

Akademien der Wissenschaften Schweiz
ICAS
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 46
icas@scnat.ch

×

Forum for Climate and Global Change ProClim (ProClim)

Logo von Forum for Climate and Global Change ProClim

ProClim è il forum per clima e cambiamenti ambientali globali. ProClim serve come punto di contatto tra scienza da una parte e amministrazione pubblica, politica, economia e pubblico dall’altra e favorisce la comunicazione tra questi settori.

ProClim si ispira tematicamente al programma di ricerca internazionale «Future Earth» e si occupa di questioni sull’energia. Sul piano della ricerca ProClim promuove la collaborazione delle istituzioni in Svizzera e si impegna per la partecipazione di ricercatori svizzeri a programmi e rapporti internazionali come ad esempio il rapporto dell’ «Intergovernmental Panel on Climate Change» (IPCC).
Un’ulteriore priorità sono l’informazione e la consulenza di responsabili in politica ed economia. Con il «KlimaPortal» (www.climate-change.ch) ProClim mette a disposizione dei diversi gruppi specifici e del pubblico interessato un quadro sulle conoscenze attuali concernenti il tema del cambiamento del clima e dei cambiamenti ambientali globali. La segreteria dell’organo consulente per quesiti sul cambiamento del clima (OcCC) è collegata all’ufficio del ProClim. Quest’ultimo guida inoltre le segreterie del gruppo parlamentare «cambiamento del clima» e la Commissione per l’energia delle Accademie svizzere delle scienze.


Contatto

SCNAT
ProClim
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 50
proclim@scnat.ch

×

Forum for Genetic Research

Logo von Forum Genforschung

Il Forum di ricerca genetica (Forum Genforschung) promuove una discussione neutrale e il più ampia possibile sulla tecnologia genetica e la trasmissione di informazioni concrete. Nello stesso tempo il forum ha la funzione di riconoscimento precoce riguardo a sviluppi nella ricerca genetica importanti per la società e favorisce attivamente il dialogo tra società, politica, amministrazione, economia e scienza.

Il Forum di ricerca genetica è interdisciplinare nel suo lavoro e nella sua composizione e presenta una gamma il più ampia possibile di discipline. Le accademie degli orientamenti scientifici rappresentati hanno buona parte nel gruppo di lavoro. Esperti di biologia molecolare e genetica, di scienze vegetali e ambientali, di medicina umana, di biosicurezza, di sociologia, di etica e di diritto sono rappresentati nel forum. Il forum si concentra accanto alla ricerca genetica anche su genetica e biotecnologia intese nel senso più ampio. Specialmente vengono rese accessibili alla società e alla politica conoscenze esistenti; questo avviene tramite la sintesi e la diffusione di informazioni per mezzo di relazioni e manifestazioni pubbliche o tramite la mediazione di esperti. Nello stesso tempo vengono prese in considerazione questioni irrisolte provenienti dalla popolazione e dagli ambienti politici e affrontate con un approccio scientifico oggettivo e basato su dati concreti. Nel forum sono rappresentati i molteplici settori di applicazione della tecnologia genetica, vengono introdotte le conoscenze attuali nella discussione beneficio-rischio e viene condotta nel gruppo di lavoro e portata all’esterno la discussione su etica e scienza. Grande importanza attribuisce il forum al sostegno e al collegamento in rete della comunità scientifica nonché alla promozione delle nuove generazioni.


Contatto

SCNAT
Forum Genforschung
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 34
geneticresearch@scnat.ch

×

Network for Transdisciplinary Research (td-net)

Logo von Network for Transdisciplinary Research

Per elaborare soluzioni orientate al bene comune in problematiche rilevanti dal punto di vista sociale, progetti di ricerca interdisciplinari attraversano i confini tra le discipline specifiche e inseriscono il più possibile nella ricerca anche le angolature dello stato, dell’economia e della società civile. Convinto del valore aggiunto di questo approccio nei confronti della ricerca il «Network for Transdisciplinarity» (td-net) delle Accademie svizzere delle scienze promuove l’ulteriore sviluppo della ricerca interdisciplinare.

Il td-net è il centrale punto di contatto svizzero per ricercatori e promotori della ricerca nel settore della ricerca e dell’insegnamento interdisciplinari. Come piattaforma il td-net promuove l’apprendimento reciproco al di là dei confini di materia, di lingua e di paese e contribuisce alla creazione di una comunità specializzata.
Come centro di competenza il td-net dispone di perizie, metodi e strumenti per la coproduzione di conoscenze. Con queste competenze il td-net sostiene progetti di ricerca e di insegnamento interdisciplinari e li porta al successo. Lo «swiss-academies award for transdisciplinary research» rende visibili prestazioni eccellenti per concetto e per contenuto della ricerca interdisciplinare in diverse problematiche. Lo «swiss-academies award for transdisciplinary research» dà un volto alla ricerca interdisciplinare, le conferisce un riconoscimento scientifico ed è per le nuove generazioni di scienziati un incentivo a portare avanti lo 'State of the Art' della ricerca interdisciplinare.

Anno di fondazione: 2003


Contatto

Swiss Academies of Arts and Sciences
td-net
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 60
td-net@scnat.ch

×

Research Council of Swiss National Parc and Biosfera Val Müstair (FOK-SNP)

Logo von Forschungskommission des Schweizerischen Nationalparks und der Biosfera Val Müstair

Il Parco Nazionale Svizzero offre l’occasione unica di seguire e di studiare lo sviluppo naturale in una regione non largamente influenzata dall’uomo. La Commissione di ricerca del parco nazionale svizzero (Forschungskommission des Schweizerischen Nationalparks (FOK-SNP)) si occupa dal 1916 per incarico dell’accademia di scienze naturali in Svizzera (SCNAT) della promozione e della direzione della ricerca nel parco nazionale svizzero e dal 2008 anche nella Biosfera Val Müstair.

Compiti principali della commissione di ricerca sono il monitoraggio a lungo termine e la ricerca a lungo termine con questo collegata nonché l’organizzazione di progetti interdisciplinari per comprendere lo sviluppo naturale dell’ecosistema. Inoltre vengono elaborati quesiti che sono di interesse dal punto di vista sia della scienza sia della gestione del parco. Fanno parte inoltre di questo studio gli effetti ecologici dell’alta densità di ungulati, del cambiamento del paesaggio, l’ottimizzazione del regime dell’acqua residua nello Spöl, gli effetti ecologici ed economici del turismo nel parco nazionale o la stabilità dell’ecosistema per quanto riguarda eventi estremi e variazioni climatiche. Alla commissione appartengono ricercatori attivi provenienti da tutte le discipline interessate di scienze naturali e sociali.

Anno di fondazione: 1916


Contatto

SCNAT
FOK-SNP
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 45
fok-snp@scnat.ch

×

Swiss Biodiversity Forum (Forum Biodiversität Schweiz Geschäftsstelle)

Logo von Forum Biodiversität Schweiz

Il Forum biodiversità Svizzera (Forum Biodiversität Schweiz) è il centro di competenza scientifico per la biodiversità in Svizzera. S’impegna per la ricerca della biodiversità e si prende cura del dialogo e della collaborazione tra scienziati e responsabili di decisioni nell’amministrazione, politica, economia e società.

La biodiversità – diversità delle specie, geni e ecosistemi – ha un significato centrale e un valore inestimabile per la vita degli esseri umani. A livello mondiale e anche in Svizzera la biodiversità scompare. Queste perdite non hanno solo conseguenze ecologiche, ma anche economiche e sociali. Sulla base delle migliori competenze disponibili il forum biodiversità contribuisce a mantenere la diversità biologica, a pianificare il suo utilizzo in modo duraturo e a distribuire in modo giusto i vantaggi e i guadagni che si ottengono dal suo utilizzo. Il forum connette persone di competenza ed è un punto in comune tra ricerca e società, agisce da iniziatore e catalizzatore per collegare la biodiversità con tutti i settori politici e sociali. Il forum biodiversità elabora sintesi di conoscenza su quesiti attuali e le mette a disposizione a responsabili di decisioni. Il forum offre a persone interessate con la rivista HOTSPOT e l’IBS (servizio info biodiversità Svizzera) l’accesso gratuito a nuovi risultati della ricerca. Lo Swiss Forum on Conservation Biology (SWIFCOB) riunisce ogni anno scienziati con persone di competenza della pratica, dell’amministrazione, dell’economia e delle organizzazioni per la protezione della natura per discutere su problemi attuali e possibili soluzioni.


Contatto

SCNAT
Forum Biodiversität Schweiz Geschäftsstelle
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 40
biodiversity@scnat.ch

×

Swiss Committee on Polar and High Altitude Research (SKPH)

Logo von Schweizerische Kommission für Polar- und Höhenforschung

La Commissione svizzera di ricerca polare e di altitudine (SKPH) coordina e sostiene progetti nel settore della ricerca polare e di altitudine e rappresenta gli interessi svizzeri in commissioni internazionali. La SKPH è una commissione delle Accademie svizzere delle scienze e della «Platform Science and Policy» dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT).

Come corpo ufficiale di diritto la SKPH rappresenta gli interessi della ricerca polare e di altitudine svizzera in commissioni e organizzazioni internazionali come lo «Scientific Committee on Antarctic Research» (SCAR), l’«International Arctic Science Committee» (IASC), il gruppo di esperti per biologia e medicina umana di SCAR e l’«International Society for Mountain Medicine». La commissione analizza le necessità e le problematiche degli svizzeri e spinge a uno scambio interdisciplinare nella ricerca polare e di altitudine.
Con il «De Quervain Prize» la commissione incoraggia giovani ricercatori di talento. La consegna del premio ha luogo ogni volta in occasione del simposio annuale organizzato dalla SKPH che è accessibile anche al pubblico interessato.

Anno di fondazione: 1984


Contatto

Swiss Academies of Arts and Sciences
SKPH
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 54

×

Platform Sciences and Regions (Platform NWR)

Logo von Plattform Naturwissenschaften und Region

Un importante anello di collegamento per il dialogo tra le scienze naturali e la società sono le società di scienze naturali fortemente radicate nella regione. La piattaforma di scienze naturali e regione (NWR) dell’Accademia svizzera delle scienze naturali (SCNAT) sostiene, promuove e coordina il lavoro di queste società regionali.

La piattaforma NWR coltiva il network delle società attive nella regione e le sostiene nelle loro diverse attività e progetti, nonché nell’emissione di pubblicazioni. Per la trasmissione comprensibile di temi di scienze naturali e risultati di ricerca a un vasto spettro di destinatari la piattaforma NWR ricorre in più a partner come musei di scienze naturali, giardini botanici e zoologici, ma anche ad altre piattaforme della SCNAT. Inoltre la piattaforma si occupa di progetti equivalenti nel settore della formazione e della promozione delle nuove generazioni destando in collaborazione con scuole e insegnanti l’interesse per le scienze naturali.

Anno di fondazione: 2007


Contatto

SCNAT
Plattform NWR
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 10
nwr@scnat.ch

×

Aargauische Naturforschende Gesellschaft (ANG)

Logo von Aargauische Naturforschende Gesellschaft

La Società dell’Argovia per la ricerca della natura (Aargauische Naturforschende Gesellschaft (ANG)) riunisce persone interessate alle scienze naturali con lo scopo di diffondere conoscenze scientifiche, nonché di suscitare l’interesse per le scienze naturali nella popolazione.

Lo scopo principale dell’ANG è chiarire contenuti economici e connessioni come ingegneria genetica, energia nucleare, inquinamento atmosferico o interazioni uomo-ambiente. Anche nell’epoca dell’internet l’ANG punta su conoscenze di prima mano e cerca di trasmettere una base su diversi temi scientifici con presentazioni, escursioni e pubblicazioni. Dal 1922 fino all’inizio del 1999 l’ANG era proprietaria del «Museo di scienze naturali dell’Argovia» e oggi è cofondatrice del «Naturama». Con la ricca storia dell’ANG sono collegati diversi nomi conosciuti dell’Argovia, tra l’altro Heinrich Zschokke, Johann Rudolf Meyer, Friedrich Frey-Herosé, Friedrich Mühlberg, Hermann Kummler-Sauerländer o Paul Steinmann.

Anno di fondazione: 1811


Contatto

ANG
Postfach
5001 Aarau


praes@ang.ch

×

Appenzellische Naturwissenschaftliche Gesellschaft (ANG)

La Società scientifica dell’Appenzello (Appenzellische Naturwissenschaftliche Gesellschaft (ANG)) s’impegna che s’informi e si discuta sulla scienza e ha come scopo la promozione della comprensione per la natura.

Il comitato organizza ogni inverno un insieme di presentazioni pubbliche su temi scientifici tratti dalla biologia, zoologia, geologia, geografia, botanica, scienze tecniche o medicina. In queste occasioni le persone di competenza presentano in modo fondato e comprensivo il loro campo di temi. Secondo le possibilità in estate avrà luogo un’escursione.

Anno di fondazione: 1958

Numero di membri: 143 (2015)


Contatto

ANG
c/o Louis Slongo
Steinrieselnstrasse 61
9100 Herisau


+41 71 351 46 64
luslongo@bluewin.ch

×

Botanisch-Zoologische Gesellschaft Liechtenstein-Sargans-Werdenberg (BZG)

Logo von Botanisch-Zoologische Gesellschaft Liechtenstein-Sargans-Werdenberg

Ricercare la natura della regione botanica e zoologica e promuovere allo stesso tempo pensieri ecologici sono gli scopi della Società botanica-zoologica del Liechtenstein-Sarganserland-Werdenberg (Botanisch-Zoologische Gesellschaft Liechtenstein-Sarganserland-Werdenberg (BZG)).

La BZG s’impegna attivamente che lo spazio vitale degli animali e le piante venga conservato e che regioni con valori naturali straordinari siano esplorati e protetti. Cinque gruppi lavorativi si occupano prevalentemente dei temi protezione di pipistrelli, uccelli, amfibi/rettili, gamberi di fiume e flora regionale. Con escursioni, pubblicazioni e presentazioni su temi di scienze naturali viene rafforzata la consapevolezza per la natura nell’ambiente circostante – soprattutto anche in generazioni future in collaborazione con classi scolastiche.

Anno di fondazione: 1970

Numero di membri: 204 (2015)


Contatto

BZG
Botanisch-Zoologische Gesellschaft Liechtenstein-Sarganserland-Werdenberg eV
Im Bretscha 22
9494 Schaan


+42 3 232 48 19
bzg@bzg.li

×

Cercle d'études scientifiques de la société jurassienne d'émulation (CES)

Logo von Cercle d'études scientifiques de la société jurassienne d'émulation

Il Cercle d’études scientifiques (CES) è la sezione della societé jurassienne d’émulation (SJE) incentrata sulle scienze naturli. Il CES si dedica alle varie discipline delle scienze naturali (geologia, paleontologia, botanica, zoologia, parassitologia, ecologia, astronomia, ecc.).

Obiettivo del CES è di promuovere ricerca e formazione nel settore delle scienze naturali in tutto il Canton Giura e con partner esterni, nonché di entusiasmare le nuove generazioni per i temi specifici. Il CES funge da collegamento tra gli operatori della società come pubblico, scienza e attori principali nella politica. Accanto alla pubblicazione degli «Annales de sciences naturelles en Pays jurassien» il CES coltiva una collaborazione regolare con la «Société d'histoire naturelle du Pays de Montbéliard» (Francia) e conferisce periodicamente un premio a studiosi di scienze naturali che hanno legami con il Giura come riconoscimento del loro lavoro. Questi possono essere ad esempio lavori di Bachelor o di Master. Sulle diverse attività del CES fornisce informazioni un’agenda che si può trovare sul sito web della SJE.

Anno di fondazione: 1970

Numero di membri: 178 (2015)


Contatto

CES
c/o Dr Jean-Pierre Sorg
Rière l'Arsenal 4
2800 Delémont


+41 32 422 93 82
pertuisat@bluewin.ch

×

Engadiner Naturforschende Gesellschaft (SESN)

Logo von Engadiner Naturforschende Gesellschaft

L’associazione della ricerca scientifica dell’Engadina (Societed engiadinaisa da scienzas natürelas (SESN)) promuove dal 1937 la ricerca scientifica e l’espansione di conoscenze scientifiche e naturali, in particolare dell’Engadina.

Nel centro delle sue attività c’è il «fascino natura» e il suo accesso scientifico. Le presentazioni, escursioni e simposi offerti si dedicano a temi scientifici, preferibilmente della regione, e sono rivolti a tutti gli interessati. I più recenti studi di scienze naturali dei Grigioni sono pubblicati nei rapporti annuali. La SESN collabora con l’associazione della ricerca scientifica dei Grigioni e l’associazione della ricerca scientifica di Davos per promuovere la ricerca naturale nel cantone dei Grigioni.

Anno di fondazione: 1937

Numero di membri: 240 (2015)


Contatto

SESN
c/o Dr. David Jenny
Suot Aquadotas
7524 Zuoz


+41 81 854 02 48
jenny.d@compunet.ch

×

La Murithienne - Société valaisanne des sciences naturelles (La Murithienne)

Logo von La Murithienne - Société valaisanne des sciences naturelles

La Murithienne, la società di scienze naturali del Vallese, è un’associazione che si dedica alle scienze naturali. Lo scopo della società è di promuovere le scienze naturali e la loro ricerca in particolare nel Vallese.

Inoltre la società organizza diverse attività come ad esempio escursioni (botaniche, entomologiche, geologiche, ecc.), conferenze, presentazioni o colonie sotto il patrocinio di Pro Natura. La società da informazioni riguardanti le manifestazioni sul suo sito e sul bollettino annuale nel quale vengono pubblicati inoltre studi e osservazioni della natura vallesana. La Murithienne pubblica individualmente o con partner altre pubblicazioni che riguardano temi scientifici del Vallese. Per di più la società si occupa di diversi lavori di ricerca scientifica e gestisce una biblioteca con letteratura sull’argomento.

Anno di fondazione: 1861

Numero di membri: 660 (2014)


Contatto

La Murithienne
Case postale 2251
1950 Sion 2 Nord


+41 27 606 47 32
lamurithienne@admin.vs.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Baselland (NGBL)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Baselland

La Società di ricerca della natura Basilea campagna (Naturforschende Gesellschaft Baselland (NGBL)) promuove la mediazione e la pubblicazione di conoscenze scientifiche che saranno in futuro decisive per la società e la scienza. Alla NGBL stanno a cuore l’interesse per le conoscenze scientifiche e la ricerca scientifica, specialmente del territorio del cantone, nonché gli impegni per la protezione del clima, del paesaggio e della natura, nonché gli aspetti energetici.

Con diverse presentazioni in inverno e un programma di escursioni in estate la NGBL s’impegna a trasmettere le conoscenze e coltiva il dialogo all’interno e all’esterno della società. La NGBL tiene al corrente i propri membri con una newsletter e pubblica in collaborazione con la società di ricerca a Basilea (NGiB) lavori originali scientifici con riferimento regionale o di interesse generale nelle “Mitteilungen der Naturforschenden Gesellschaften beider Basel”.

Anno di fondazione: 1900

Numero di membri: 391 (2015)


Contatto

NGBL
c/o Dr. Oliver Balmer
Holeeholzweg 60
4102 Binningen


+41 61 421 15 04
oliver.balmer@ngbl.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Davos (NGD)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Davos

Lo scopo della Società per la ricerca della natura Davos (Naturforschende Gesellschaft Davos (NGD)) è la promozione dello studio delle scienze naturali nei loro diversi rami e la ricerca del paesaggio di Davos dal punto di vista scientifico.

Le presentazioni ed escursioni offerte trattano temi sulla ricerca scientifica e sulla natura locale e si rivolgono a un vasto pubblico. Insieme alla «Wissensstadt Davos» la NGD organizza le manifestazioni di discussioni «Science Coffee Davos». Tra le società partner per la ricerca della natura del Canton dei Grigioni e dell’ Engadina avviene uno scambio attivo. Inoltre la NGD conferisce un premio di riconoscimento per tesine di maturità eccellenti per favorire i giovani nel campo delle scienze naturali.

Anno di fondazione: 1916

Numero di membri: 57 (2015)


Contatto

NGD
c/o Hansruedi Müller
Haus Scora
Ob dem Seeweg 11
7265 Davos Wolfgang


mueller-hansruedi@gmx.ch

×

Naturforschende Gesellschaft des Kantons Glarus (NGG)

Logo von Naturforschende Gesellschaft des Kantons Glarus

La Società per la ricerca della natura Glarus (Naturforschende Gesellschaft Glarus (NGG)) ha lo scopo di occuparsi delle scienze naturali in generale e in particolare della promozione della ricerca scientifica del Canton Glarus. La NGG si prende cura di sostenere l’impegno per la protezione della natura nel Canton Glarus.

Le attività vengono raggruppate in un programma semestrale per ogni semestre estivo e invernale e comprendono tra l’altro presentazioni, escursioni, colloqui o visite. La NGG offre come servizio ai suoi membri una cartella con accesso a diverse riviste specifiche. Se occorre, prese di posizione nonché perizie vengono elaborate dalla commissione per la protezione della natura della NGG, nella quale occasione viene cercata una collaborazione con altre organizzazioni. Queste riguardano diversi programmi come adattamenti di leggi e progetti. Nel settore del lavoro pubblico esiste una stretta collaborazione con il centro della natura del Canton Glarus.

Anno di fondazione: 1883

Numero di membri: 228 (2015)


Contatto

NGG
c/o Fridli Marti
Büchelstrasse 7
8753 Mollis


+41 55 622 21 70
marti@quadragmbh.ch

×

Naturforschende Gesellschaft des Kantons Solothurn (NGSO)

Logo von Naturforschende Gesellschaft des Kantons Solothurn

La Società per la ricerca della natura del Canton Soletta (Naturforschende Gesellschaft des Kantons Solothurn (NGSO)) vuole rendere facile al pubblico un accesso a conoscenze scientifiche fondate e favorire e sostenere lavori scientifici nel cantone.

Da novembre ad aprile la NGSO organizza nei due musei naturali a Soletta e Olten presentazioni pubbliche su temi nei settori delle scienze naturali, della tecnica e della medicina. Le presentazioni vengono tenute da relatrici e relatori eccellenti. Le «Mitteilungen der Naturforschenden Gesellschaft» sono l’organo di pubblicazione della società ed escono ogni due-tre anni. Vengono pubblicati soprattutto lavori che riguardano il Canton Soletta o che sono stati scritti da persone provenienti da Soletta. Per fare in modo che anche i giovani in futuro mostrino interesse per le scienze naturali, nelle «Mitteilungen» vengono pubblicate tesine di maturità con contenuti scientifici.

Anno di fondazione: 1823

Numero di membri: 285 (2015)


Contatto

NGSO
c/o Dr. Peter F. Flückiger
Naturmuseum Olten
Kirchgasse 10
4600 Olten


+41 62 212 79 19
info@ngso.ch
info@naturmuseum-olten.ch
info@ngso.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Graubündens in Chur (NGG)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Graubündens in Chur

La Società di ricerca della natura del Cantone dei Grigioni (Naturforschende Gesellschaft Graubünden (NGG)) è un’associazione che s’impegna per la promozione e l’espansione di conoscenze scientifiche e per il sostegno della ricerca scientifica nel Cantone dei Grigioni e nel territorio alpino confinante.

Nel programma annuale della NGG ci sono presentazioni, escursioni, simposi e altri eventi. La serie di presentazioni della NGG si rivolge sia ai membri sia al pubblico interessato. La NGG pubblica regolarmente rapporti annuali con temi scientifici della regione. All’interno della NGG ci sono gruppi di lavoro specializzati come per esempio il gruppo di lavoro ornitologico del Cantone dei Grigioni (OAG) che vuole soprattutto trasmettere la passione e le conoscenze sul mondo degli uccelli tramite la loro ricerca e i loro corsi. Il premio di promozione della NGG in collaborazione con i licei di Coira, Schiers e Disentis viene conferito per tesine di maturità eccellenti nel campo delle scienze naturali.

Anno di fondazione: 1825

Numero di membri: 410 (2015)


Contatto

NGG
c/o Bündner Naturmuseum
Masanserstrasse 31
7000 Chur


+41 81 257 28 41
info@bnm.gr.ch

×

Naturforschende Gesellschaft in Basel (NGiB)

Logo von Naturforschende Gesellschaft in Basel

La Società per la ricerca della natura a Basilea (Naturforschende Gesellschaft in Basel (NGiB)) si propone di promuovere le scienze naturali nonché di diffondere l’interesse per le scienze naturali tra la popolazione.

La NGiB rende possibile regolarmente durante i semestri universitari la partecipazione a presentazioni gratuite e aperte al pubblico. L’associazione offre una buona comprensione generale e una grande varietà di temi.
Le conferenze danno un’idea sui molteplici compiti e lavori di istituti e istituzioni, per esempio istituti universitari, museo di storia naturale, giardino zoologico, centri di ricerca dell’agricoltura, Tropical and Public Health Institut, ospedale pediatrico. Anche gli scopi e le procedure della ricerca industriale sono temi importanti. Questa ricca offerta di presentazioni viene completata da escursioni preferibilmente nelle vicinanze (regione di Basilea).
La «fondazione Emilia Guggenheim-Schnurr» creata dalla NGiB sostiene la ricerca delle scienze naturali della regione. Insieme alla società affiliata di Basilea campagna vengono pubblicati contributi provenienti da tutti i settori delle scienze naturali nelle «Mitteilungen der naturforschenden Gesellschaften beider Basel» Viene data la precedenza a lavori il cui contenuto o i cui autori hanno un rapporto con la regione di Basilea.
I testi si rivolgono sia a dilettanti interessati alle scienze naturali sia a colleghi competenti nella regione, in Svizzera e all’estero. Le pubblicazioni devono servire da collegamento tra le scienze e la popolazione.

Anno di fondazione: 1817

Numero di membri: 400 (2015)


Contatto

NGiB
c/o Prof. Dr. Reto Brun
SWISS TPH
Postfach
4002 Basel


+41 61 284 82 31
reto.brun@unibas.ch
info@ngib.ch

×

Naturforschende Gesellschaft in Bern (NGB)

Logo von Naturforschende Gesellschaft in Bern

La Società per la ricerca della natura a Berna (Naturforschende Gesellschaft in Bern (NGB)) si assume l’incarico di espandere pensieri scientifici e nuove conoscenze da diversi settori delle scienze naturali. Contribuisce all’ampliamento delle conoscenze delle scienze naturali e della storia della scienza concernenti il cantone di Berna e offre un forum per la discussione su corrispondenti contributi in collaborazione con l’università di Berna.

Gli eventi, le pubblicazioni e le escursioni offerti dall’NGB sono destinati al pubblico interessato e soprattutto anche alle classi di scuola media superiore. Un filo conduttore di un tema diverso ogni anno conferisce alle offerte ogni volta una certa struttura. I «messaggi» dell’NGB che escono annualmente contengono fra l’altro contributi scientifici o relazioni tratte da cicli di presentazioni selezionati, dai rapporti annuali dell’NGB e dell’ispettorato della protezione della natura del cantone di Berna nonché dai rapporti delle sedute della società botanica bernese. L’NGB compila tre volte all’anno un calendario pratico per eventi scientifici a Berna.

Anno di fondazione: 1786

Numero di membri: 338 (2015)


Contatto

NGB
c/o Dr. Ursula Menkveld-Gfeller
Naturhistorisches Museum Bern
Bernastrasse 15
3005 Bern


+41 31 350 72 50
info@ngbe.ch
menkveld@nmbe.ch

×

Naturforschende Gesellschaft in Zürich (NGZH)

Logo von Naturforschende Gesellschaft in Zürich

Questo era, è e resta anche in futuro l’obiettivo principale della società per la ricerca della natura Zurigo (Naturforschende Gesellschaft Zürich (NGZH)): arrivare con osservazioni e tentativi accurati ad una «conoscenza precisa della natura».

Inoltre viene favorita in modo particolare la comprensione pubblica di tutte le discipline sia nei settori basilari sia nei settori applicati. Nello stesso tempo la NGZH vuole facilitare lo scambio tra le discipline sempre specializzate nonché l’accesso a risultati della ricerca attuale. A questo scopo vengono organizzate presentazioni gratuite ed escursioni con relatori competenti e si danno informazioni sulla ricerca attuale a Zurigo nelle riviste trimestrali. Nella rivista dell’anno nuovo che appare annualmente specialisti hanno inoltre la possibilità di elaborare un tema selezionato per un pubblico interessato. La NGZH contribuisce all’incoraggiamento dei giovani nel campo delle scienze naturali conferendo annualmente un premio giovanile per tesine di maturità eccellenti e consegnando una rivista dell’anno nuovo speciale per i giovani.

Anno di fondazione: 1746

Numero di membri: 524 (2015)


Contatto

NGZH
c/o Dr. Fritz Gassmann
Limmatstrasse 6
5412 Vogelsang


+41 56 223 19 75
sekretariat@ngzh.ch
gassmann@bluewin.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Luzern (NGL)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Luzern



Anno di fondazione: 1855

Numero di membri: 560 (2013)


Contatto

NGL
c/o Erwin Leupi
Seeburgstrasse 43
6006 Luzern


+41 41 280 67 40
erwin.leupi@ngl.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Oberwallis (NfGO)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Oberwallis

La Società per la ricerca della natura Vallese superiore (Naturforschende Gesellschaft Oberwallis (NfGO)) vuole risvegliare l’interesse per le conoscenze scientifiche, promuovere la comprensione per le scienze naturali e rendere accessibile ad un vasto pubblico le nuove conoscenze scientifiche. La NfGO offre a giovani scienziati/e la possibilità di presentare i loro lavori al pubblico.

Il programma annuale della NfGO comprende ca. otto manifestazioni pubbliche con presentazioni, escursioni, esposizioni e discussioni sul podio. Una giuria della NfGO premia in collaborazione con sponsor ogni anno le migliori tesine di maturità di maturandi e maturande del collegio a Briga. Inoltre la NfGO pubblica regolarmente lavori scientifici e cerca la collaborazione con altre associazioni e organizzazioni nel settore delle scienze naturali.

Anno di fondazione: 1979

Numero di membri: 240 (2015)


Contatto

NfGO
Postfach
3902 Brig-Glis


ngoberwallis@scnatweb.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Obwalden und Nidwalden (NAGON)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Obwalden und Nidwalden

La Società per la ricerca della natura Obvaldo e Nidvaldo (Naturforschende Gesellschaft Obwalden und Nidwalden (NAGON)) è una società regionale dell’accademia svizzera di scienze naturali SCNAT. Lo scopo della NAGON è favorire la comprensione per le scienze naturali e risvegliare l’interesse per le loro conoscenze.

Inoltre viene offerto ai membri un vasto programma di eventi, da classiche escursioni scientifiche a «manifestazioni serali» come la visita di imprese. Nella scelta dei temi la NAGON si orienta secondo i desideri dei suoi membri. Insieme a relatrici e relatori competenti fenomeni naturali vengono esaminati e osservati. Indipendentemente da istituzioni universitarie o tendenze politiche è anche possibile trattare temi politici locali e illustrarli dal neutrale punto di vista scientifico. Uno degli scopi principali della NAGON è di collegare la vita quotidiana con le scienze naturali.

Anno di fondazione: 1995

Numero di membri: 160 (2015)


Contatto

NAGON
c/o Dr. Andreas Traber
Kägiswilerstrasse 13
6064 Kerns


+41 41 660 20 03
info@nagon.ch
trabervonrotz@bluewin.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Schaffhausen (NGSH)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Schaffhausen

La Società per la ricerca della natura Sciaffusa (NGSH) s’impegna attivamente per le scienze naturali e la tecnica e vuole destare interesse con le sue molteplici attività e mostrare connessioni.

L’NGSH mette a disposizione una vasta gamma di offerte per interessati includendo presentazioni, escursioni, visite e pubblicazioni. Massima importanza viene data alla regione. L’NGSH però volge lo sguardo anche oltre i confini: Nell’anno 2012 ha assunto la gestione di un nuovo osservatorio con un moderno planetario.

Anno di fondazione: 1822

Numero di membri: 718 (2015)


Contatto

NGSH
Postfach 1007
8201 Schaffhausen


info@ngsh.ch

×

Naturforschende Gesellschaft Uri (NGU)

Logo von Naturforschende Gesellschaft Uri

La Società per la ricerca della natura Uri (Naturforschende Gesellschaft Uri (NGU)) funge da membro di collegamento tra scienza, sviluppo e popolazione. Cerca di rendere comprensibile per un vasto pubblico conoscenze scientifiche e la loro applicazione. La società si occupa di tutta la gamma delle scienze naturali con una particolare attenzione sui temi del Canton Uri e della Svizzera interna.

La NGU organizza per i suoi membri presentazioni, escursioni e visite. A partire dalla sua fondazione nell’anno 1911 la NGU pubblica rapporti che riguardano temi sulla natura regionale. Il gruppo di botanica della NGU si occupa da tanti anni della flora del Canton Uri. Conduce una banca-dati sulle piante della regione del cantone, svolge l’archiviazione dell’erbario del ricercatore sui licheni Anton Gisler e organizza corsi di classificazione, gite e settimane di botanica. Nell’anno del giubileo 2011 è uscita una geologia del Canton Uri ampia e ricca d’illustrazioni. Attualmente la fauna del Canton Uri viene inclusa in una banca-dati.

Anno di fondazione: 1911

Numero di membri: 160 (2015)


Contatto

NGU
c/o Dr. Peter Spillmann
Krebsriedgasse 35
6460 Altdorf UR


+41 41 871 24 25
peter.spillmann@bluewin.ch

×

Naturwissenschaftliche Gesellschaft Thun (NGT)

Logo von Naturwissenschaftliche Gesellschaft Thun

La Società di scienze naturali Thun (Naturwissenschaftliche Gesellschaft Thun (NGT)) vuole promuovere l’interesse per le scienze naturali nonché l’approfondimento delle conoscenze in tutte le discipline scientifiche e delle loro applicazioni nella tecnica sia tra i membri della società sia nel pubblico. Vengono sostenuti specialmente i giovani che hanno una predisposizione per le scienze naturali. La NGT cerca inoltre di conservare gli interessi per la protezione della natura.

Inoltre la NGT organizza diverse manifestazioni e pubblica periodicamente le «Mitteilungen der Naturwissenschaftlichen Gesellschaft Thun». L’offerta estiva della NGT comprende escursioni con scopi interessanti dal punto di vista biologico e tecnico. Nel programma invernale vengono organizzate presentazioni su diversi temi scientifici con noti relatori.
Per di più la NGT è proprietaria della riserva naturale importante a livello nazionale al lago di Thun, di Gwattlischenmoos ed ha la custodia ideale del Seeliswald-Hochmoor a Reutigen.

Anno di fondazione: 1919

Numero di membri: 217 (2015)


Contatto

NGT
Naturwissenschaftliche Gesellschaft Thun
3600 Thun

×

Naturwissenschaftliche Gesellschaft Winterthur (NGW)

Logo von Naturwissenschaftliche Gesellschaft Winterthur

La Società di scienze naturali Winterthur (Naturwissenschaftliche Gesellschaft Winterthur (NGW)) si occupa di quesiti provenienti da tutte le discipline scientifiche e favorisce la loro comprensione con presentazioni, escursioni e pubblicazioni. La NGW fra l’altro dà particolare importanza a temi attuali riguardanti le scienze naturali nonché l’ambiente, specialmente nella zona di Winterthur.

Nel periodo invernale la NGW organizza diverse presentazioni sul vasto campo delle scienze, nelle quali le ricercatrici e i ricercatori danno un’idea e un quadro interessante del loro lavoro. La serie di manifestazioni «scienza alle 11» mette in luce accanto al settore specifico anche la personalità ed è arricchita con arte e cultura. In estate vengono offerte escursioni e visite guidate. Un grande desiderio della NGW è di far conoscere ai giovani il più presto possibile le scienze naturali. A questo scopo organizza diversi progetti, come ad esempio giornate pilota nelle scuole o nelle università per bambini di Winterthur e sostiene i maturandi nelle tesine di maturità con orientamento scientifico.

Anno di fondazione: 1884

Numero di membri: 866 (2015)


Contatto

NGW
c/o Peter Lippuner
Geiselweidstrasse 6
8400 Winterthur


+41 79 416 04 93
ngw@gmx.ch

×

Schwyzerische Naturforschende Gesellschaft (SzNG)

Lo scopo principale della società del Canton Svitto per la ricerca della natura (Schyzerische Naturforschende Gesellschaft (SzNG)) è l’espansione delle conoscenze scientifiche all’interno del Canton Svitto e al difuori. Questo ha luogo con presentazioni ed escursioni su tutti i rami delle scienze naturali e con il sostegno e la pubblicazione di lavori di ricerca.

Le manifestazioni organizzate dalla SzNG offrono una vasta scelta di temi, poiché i membri della SzNG provengono da un lato da circoli scientifici e dall’altro sono anche amici della natura interessati. La SzNG pubblica riviste specifiche con articoli su temi della natura del Canton Svitto che sono anche rivolte ad un pubblico interessato in generale.

Anno di fondazione: 1932

Numero di membri: 259 (2015)


Contatto

SzNG
c/o Dr. Meinrad Küchler
Arvenweg 18
8840 Einsiedeln


+41 55 412 65 70
m.kuechler@datacomm.ch

×

Società ticinese di scienze naturali (STSN)

Logo von Società ticinese di scienze naturali

Fondata nel 1903, la Società ticinese di Scienze naturali (STSN) è il punto di riferimento di tutti gli interessati agli aspetti scientifici del territorio ticinese e, più in generale, al vasto ambito delle scienze naturali.

Empty summary - please fill in now, before updating

Anno di fondazione: 1903

Numero di membri: 451 (2013)


Contatto

STSN
c/o Museo cantonale di storia naturale
Casella postale 5487
6901 Lugano


+41 91 815 47 68
info@stsn.ch

×

Société de physique et d'histoire naturelle de Genève (SPHN)

Logo von Société de physique et d'histoire naturelle de Genève



Anno di fondazione: 1790

Numero di membri: 182 (2015)


Contatto

SPHN
c/o Prof. Dr Michel Grenon
Université de Genève
Observatoire Astronomique
51, chemin des Maillettes
1290 Versoix


+41 22 379 24 09
michel.grenon@unige.ch

×

Société fribourgeoise des sciences naturelles (SFSN)

Logo von Freiburger Naturforschende Gesellschaft

Come membri della Società friburghese per la ricerca della natura (Société fribourgeoise des sciences naturelles (SFSN)) sono benvenute persone competenti nel campo delle scienze naturali e della matematica e tutti i dilettanti interessati. Lo scopo della SFSN è promuovere l’interesse e lo studio delle scienze naturali e delle loro varie applicazioni nel cantone di Friburgo.

La SFSN, fondata nel 1832, organizza ogni anno un insieme di presentazioni pubbliche e un’escursione botanica o geologica. Nel bollettino vengono pubblicati i rapporti di attività della società nonché testi o riassunti di presentazioni e altri lavori nel campo delle scienze naturali e matematica. Precedenza viene data a pubblicazioni dei membri della società nonché lavori che riguardano il cantone di Friburgo o che sono stati creati nella facoltà di scienze naturali del luogo. La SFSN conferisce annualmente il «premio Louis Wantz» per lavori di maturità straordinari nel campo delle scienze naturali. La società è membro dell’ Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) e fa parte della facoltà di matematica e scienze naturali dell’università di Friburgo.

Anno di fondazione: 1832

Numero di membri: 250 (2012)


Contatto

SFSN
c/o Prof. Dr Louis-Félix Bersier
Université de Fribourg
Unité d'écologie et évolution
Chemin du Musée 10
1700 Fribourg


+41 26 300 88 69
louis-felix.bersier@unifr.ch

×

Société neuchâteloise des sciences naturelles (SNSN)

Logo von Société neuchâteloise des sciences naturelles



Anno di fondazione: 1832

Numero di membri: 267 (2015)


Contatto

SNSN
c/o Muséum d'histoire naturelle
Rue des Terraux 14
2000 Neuchâtel


+41 32 717 79 60
snsn@unine.ch

×

Société vaudoise des sciences naturelles (SVSN)

Logo von Société vaudoise des sciences naturelles

La Società di scienze naturali del Canton Vaud (Société vaudoise des Sciences naturelles (SVSN)) si dedica alla vasta gamma delle scienze naturali come la biologia, la geologia, la chimica, la fisica ma anche la storia della scienza e dei suoi metodi.

Lo scopo della SVSN è di occuparsi delle diverse discipline scientifiche, di favorirle e di espanderle. Per raggiungere questo scopo, la SVSN organizza presentazioni ed escursioni pubbliche. Nel bollettino che esce regolarmente vengono pubblicati lavori di ricerca e articoli comprensibili a tutti su risultati di ricerca dell’università di Losanna. Studi più estesi su un tema preciso escono nelle Mémoires. La SVSN premia ogni anno lavori scientifici eccellenti di giovani scienziati (Prix SVSN) e presentazioni di studenti della facoltà di biologia e medicina (Prix DDay) dell’università di Losanna. Con le loro attività la SVSN promuove inoltre il dialogo interdisciplinare fra le persone competenti all’interno del Canton Vaud. La SVSN è membro e allo stesso tempo organizzazione ombrello dell’Union vaudoise des sociétés scientifiques.
La SVSN informa sulle sue attività via homepage e social media.

Anno di fondazione: 1819

Numero di membri: 440 (2015)


Contatto

SVSN
Palais de Rumine
Case Postale
1005 Lausanne


svsn@unil.ch

×

St. Gallische Naturwissenschaftliche Gesellschaft (NWG)

Logo von St. Gallische Naturwissenschaftliche Gesellschaft

La Società di scienze naturali del Canton San Gallo (St. Gallische Naturwissenschaftliche Gesellschaft (NWG)) ha lo scopo di rendere accessibili conoscenze scientifiche e nuovi risultati di ricerca ai suoi membri e al grande pubblico e di favorire la conservazione della natura.

La NWG offre inoltre un programma annuale di presentazioni su temi selezionati della fisica, chimica, geologia, biologia e scienze applicate. Noti relatrici e relatori presentano progetti e risultati attuali.

Durante il semestre estivo sono in programma parecchie escursioni di metà giornata o una giornata intera. Oltre a escursioni singole di due giorni viene organizzato in particolare per la NGW ogni qualche anno un viaggio all’estero di una fino a due settimane.

Ogni due – tre anni la NGW pubblica una raccolta di articoli per lo più su temi scientifici che hanno a che fare con la Svizzera orientale.

La NWG promuove lavori che servono alla ricerca e alla protezione della natura del Canton San Gallo e in ciò collabora con associazioni che hanno scopi simili. Con l’impegno della NWG che dal 2002 è proprietaria della zona protetta intorno al Wenigerweiher, un tempo industrialmente utilizzato, la regione si è sviluppata in un’attrattiva meta da fine settimana.

Anno di fondazione: 1819

Numero di membri: 541 (2015)


Contatto

NWG
c/o Dr. Toni Bürgin
Naturmuseum St. Gallen
Museumstrasse 32
9000 St. Gallen


+41 71 242 06 86
toni.buergin@naturmuseumsg.ch

×

Thurgauische Naturforschende Gesellschaft (TNG)

Logo von Thurgauische Naturforschende Gesellschaft

Lo scopo principale della Società del Canton Turgovia per la ricerca della natura (Thurgauische Naturforschende Gesellschaft (TNG)) è promuovere la comprensione scientifica ed espandere conoscenze scientifiche in maniera comprensiva.

Per i suoi membri – benvenuti sono anche i non membri – la TNG organizza un vasto programma annuale che consiste in presentazioni ed escursioni su temi che riguardano tutti i rami della scienza. Con le «Comunicazioni» la TNG pubblica da anni consolidati articoli scientifici con una chiara attenzione sulla regione Turgovia/Lago di Costanza. Per la promozione di lavori scientifici nel Canton Turgovia la TNG conferisce ogni anno un premio per tesine di maturità di argomento scientifico dei licei del Canton Turgovia che si distinguono per la qualità e per l’originalità.

Anno di fondazione: 1854

Numero di membri: 387 (2015)


Contatto

TNG
8500 Frauenfeld


info@tng.ch

×

Commission de la Donation Georges et Antoine Claraz

Logo von Kuratorium der Georges und Antoine Claraz-Schenkung

Il Consiglio di sorveglianza della donazione Georges e Antoine Claraz (Kuratorium der Georges und Antoine Claraz-Schenkung) amministra la consegna della donazione come ha voluto il fondatore e scienziato Georges Claraz. Il nome deriva da lui e da suo fratello Antoine.

Ogni anno vengono favoriti dalla donazione vari progetti di ricerca. Secondo il documento della donazione possono concorrere la precedente zoologia dell’università di Zurigo composta dell’istituto di biologia evolutiva e scienze ambientali, della paleontologia e dell’antropologia, del giardino botanico e istituto della botanica sistematica dell’università di Zurigo e infine il dipartimento di genetica ed evoluzione dell’università di Ginevra. Se possibile i contributi vengono utilizzati per permettere ai giovani ricercatori studi sul campo o visite di congressi.

Anno di fondazione: 1922


Contatto

Commission de la Donation Georges et Antoine Claraz
c/o Prof. Dr Brigitte Mauch-Mani
Université de Neuchâtel
Institut de Botanique
Case postale 158
2009 Neuchâtel


+41 32 718 22 05
brigitte.mauch@unine.ch

×

Commission Dr Joachim de Giacomi

Logo von Kommission Dr. Joachim de Giacomi

La Commissione per la fondazione Dr. Joachim de Giacomi è un gruppo di lavoro del consiglio direttivo dell’accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT). Dà consigli su istanze per contributi di sostegno alla fondazione e decide sulla loro assegnazione.

Un sostegno finanziario da parte della fondazione è previsto per lavori scientifici. Si tratta soprattutto di contributi per pubblicazioni o per l’acquisto di strumenti nonché per spese sul campo o eventualmente anche per spese di viaggio. I progetti non commerciali possono essere perseguiti solamente per scopi scientifici. Dei contributi vengono preferibilmente dati per progetti nel campo delle scienze della terra, della zoologia, dell’etnologia o della botanica. Inoltre i richiedenti devono assolutamente essere registrati come membri dell’organizzazione all’interno del network della SCNAT. Anche le commissioni e le succursali dell’accademia possono presentare richieste di pubblicazione di lavori scientifici.

Anno di fondazione: 1921


Contatto

Commission Dr Joachim de Giacomi
c/o Dr Jean-Luc Epard
Université de Lausanne UNIL
Institut des sciences de la Terre
Bâtiment Géopolis 4883
1015 Lausanne


+41 21 692 43 66
jean-luc.epard@unil.ch

×

Commissione per la promozione di nuove generazioni

Logo von Kommission Nachwuchsförderung

L’interesse dei giovani per le scienze naturali diminuisce. Allo stesso tempo c’è nel mondo professionale sempre di più una mancanza di scienziati qualificati. La Commissione per la promozione di nuove generazioni (Commission pur l’encouragement de la relève) dell’Accademia svizzera di scienze naturali in (SCNAT) si impegna ad agire contro questo processo entusiasmando i giovani in modo mirato per il settore delle scienze naturali.

Inoltre la commissione su richiesta dell’accademia ha indentificato le seguenti quattro problematiche: a) bambini e giovani sono da entusiasmare durante la loro carriera scolastica, b) alla ricerca, all’industria e all’economia devono essere messi a disposizione professionisti dotati di una buona formazione, c) le scienze naturali devono essere riconosciute come patrimonio culturale e devono raggiungere una moltiplicazione di conoscenze e infine d) l’accademia è presente in modo attivo nell’ambito della promozione delle nuove generazioni e dell’istruzione in tutta la Svizzera.
Il progetto «patrocinio per tesine di maturità» è un’offerta di mediazione che rende possibile lo scambio diretto tra esperti di un tema specifico di scienze naturali e tra liceali e insegnanti.
In collaborazione con diversi partner si è formata inoltre la piattaforma educa.MINT che sostiene gli insegnanti in modo semplice e mirato a trovare informazioni su possibilità per completare l’insegnamento nel campo della matematica, dell’informatica, delle scienze naturali e della tecnica (MINT). La commissione sostiene però anche attività corrispondenti di organizzazioni di membri e di partner della SCNAT (come ad esempio «Science on Stage» www.science-on-stage.ch)

Anno di fondazione: 2010


Contatto

SCNAT
Commission pour l'encouragement de la relève
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 05
anne.jacob@scnat.ch

×

Jury Prix Expo SCNAT

Logo von Jury Prix Expo SCNAT

L’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT) consegna ogni anno il «Prix Expo» a un’esposizione attuale che trasmette in modo professionale, competente e innovativo i contenuti scientifici. La Jury Prix Expo che è composta di personalità provenienti dai settori delle scienze, dell’arte e della pedagogia prende decisioni sull’assegnazione del premio di 10'000 franchi.

Oltre al Prix Expo normale la giuria può consegnare un premio speciale per l’impegno degno di riconoscimento a un’istituzione che si distingue per un lavoro eccellente durante un lungo periodo di tempo.
Con il Prix Expo la SCNAT dà un importante contributo alla promozione di esposizioni per grandi e piccoli che sono basate sull’esperienza e che allo stesso tempo trasmettono il fascino della ricerca delle scienze naturali.

Anno di fondazione: 2003


Contatto

SCNAT
Jury Prix Expo SCNAT
Postfach
3001 Bern

×

Jury Prix Média accademie-svizzere

Logo von Jury Prix Média akademien-schweiz

Con il «Prix Média accademie-svizzere» le Accademie svizzere delle scienze premiano relazioni scientifiche eccellenti, di facile lettura e comprensione che si riferiscono alla società e al presente e sono state pubblicate su media svizzeri che escono regolarmente. In ognuno dei quattro settori delle scienze naturali, della tecnica, della medicina e delle scienze sociali e umane una giuria discute sull’assegnazione annuale del premio di 10'000 franchi.

La giuria per il Prix Média nel settore delle scienze naturali è composta da tre personalità esperte provenienti dall’ambiente dei media e da un membro della presidenza dell’Accademia svizzera delle scienze naturali (SCNAT). Nella sua valutazione la giuria rivolge specialmente l’attenzione al riuscito trasferimento di conoscenze.


Contatto

SCNAT
Jury Prix Média akademien-schweiz
Postfach
3001 Bern

×

Accademia svizzera di scienze umane e sociali (SAHS)

Logo von Schweizerische Akademie der Geistes- und Sozialwissenschaften

Sotto l’egida della Accademia svizzera di scienze umane e sociali (SAGW) sono raggruppate più di 60 società scientifiche. Circa 30'000 persone sono come mem-bri di una società legate alla SAGW e costituiscono così la più grande rete delle scienze umane e sociali.

L’Accademia è un’istituzione di promozione della ricerca riconosciuta dalla Confederazione. Si impegna per la messa in rete di ricercatori, per l’incoraggiamento delle loro discipline, delle nuove generazioni accademiche e del dialogo tra società e scienza. La SAGW è membro delle Accademie svizzere delle scienze.

Anno di fondazione: 1946


Contatto

SAGW
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 92 50
sagw@sagw.ch

×

Accademia svizzera delle scienze mediche (ASSM)

Logo von Schweizerische Akademie der Medizinischen Wissenschaften

L’Accademia svizzera delle scienze mediche (ASSM) anticipa sviluppi nella medicina e nella salute pubblica, individua possibilità e rischi nella ricerca e nella società e consiglia su base scientifica persone attive nel campo della salute pubblica (medici, infermieri e altri professionisti della sanità), ricercatori e insegnanti nonché i dirigenti della sanità pubblica (politica e amministrazione a livello nazionale e cantonale).

La ASSM è un’istituzione di promozione della ricerca riconosciuta dalla Confederazione e ha le seguenti priorità: il sostegno dell’alta qualità nella ricerca biomedica e clinica, l’incoraggiamento delle nuove generazioni della scienza, specialmente nella ricerca clinica, il collegamento della medicina scientifica con la pratica, il chiarimento di questioni etiche in rapporto con sviluppi medici e con i loro effetti sulla società, un’ampia riflessione sul futuro della medicina, impegno nella politica delle università, della scienza e dell’educazione, collegata con un’attività di esperti o di consulenti sottoposta all’attenzione di politica e autorità.

Anno di fondazione: 1943


Contatto

SAMW
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 61 269 90 30
mail@samw.ch

×

Accademia svizzera delle scienze techniche (SATW)

Logo von Schweizerische Akademie der Technischen Wissenschaften

L’Accademia svizzera della scienze tecniche (SATW) sviluppa raccomandazioni su temi tecnici che sono di grande importanza per la Svizzera come habitat nonché come posto di lavoro e di ricerca.

La SATW promuove inoltre interesse e comprensione della tecnica nella popolazione, specialmente tra i giovani, svolgendo da una parte attività proprie e dall’altra assumendo il ruolo di coordinatrice. Come istituzione riconosciuta dalla Confederazione la SATW riunisce una grande rete di esperti e di associazioni specializzate. È politicamente indipendente e non commerciale. Inoltre la SATW fa parte di una rete globale di accademie delle scienze tecniche, della rete europea EURO-CASE (European Council of Applied Sciences and Engineering) nonché della rete internazionale CAETS (International Council of Academies of Engineering and Technological Sciences).

Anno di fondazione: 1981


Contatto

SATW
Gerbergasse 5
8001 Zürich


+41 44 226 50 11
info@satw.ch

×

Foundation Science et Cité

Logo von Stiftung Science et Cité

La fondazione Science et Cité (Scienza e Città) è un punto di contatto neutrale tra scienza e pubblico. Vuole incoraggiare il dialogo e instaurare un clima di fiducia reciproca tra scienziati e cittadini.

Per adempiere a questo compito, Science et Cité, utilizza diversi strumenti di comunicazione: piattaforme di dialogo, esposizioni interattive, progetti che favoriscono la partecipazione personale. Questi strumenti di comunicazione si rivolgono ai seguenti gruppi di persone:
• Bambini e giovani per alimentare il loro interesse per la scienza;
• Adulti per ampliare il loro sapere e permettere lo scambio con esperti;
• Ricercatori per condurli a rispondere alle domande dei profani;
• Diversi attori della comunicazione scientifica che desiderano ampliare la loro rete.
Science et Cité è stata fondata nel 1998 e ha il suo segretariato nella città antica di Berna. Rami regionali esistono nella Svizzera romanda e nel Ticino.

Anno di fondazione: 1998


Contatto

Stiftung Science et Cité
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 92 81
info@science-et-cite.ch

×

Centro per la valutazione delle scelte tecnologiche (TA-SWISS)

Logo von Zentrum für Technologiefolgen-Abschätzung

TA-SWISS è l’abbreviazione di Centro per la valutazione delle scelte tecnologiche. Il nome è già un programma: rivolgendo lo sguardo al futuro, il centro s’interessa infatti alle applicazioni tecnologiche che potrebbero modificare radicalmente la nostra vita.

L’introduzione affrettata, senza una valutazione approfondita, di tecnologie non ancora collaudate può avere ripercussioni devastanti. Ma anche la rinuncia all’innovazione può avere gravi conseguenze. È quindi particolarmente importante mettere in luce tutte le sfaccettature delle scelte tecnologiche.
TA-SWISS adempie un mandato affidatogli dalla legge federale sulla promozione della ricerca e dell’innovazione. I lavori di TA-SWISS si rivolgono ai decisori politici, ai rappresentanti dell’economia e della pubblica amministrazione nonché al pubblico interessato. TA-SWISS fornisce così le basi necessarie per decidere la politica tecnologica.
TA-SWISS opera inoltre in vari organismi internazionali di valutazione delle scelte tecnologiche – segnatamente nella rete EPTA (European Parliamentary Technology Assessment) – e collabora direttamente e strettamente con istituzioni di TA di altri Paesi europei.

Anno di fondazione: 1992


Contatto

TA-SWISS
Brunngasse 36
3011 Bern


+41 31 310 99 60
info@ta-swiss.ch

×

Commissione interaccademica di ricerca alpina (ICAS)

Logo von Interakademische Kommission Alpenforschung

La Commissione interaccademica di ricerca alpina (Interacademic Commission for Alpine Studies (ICAS)) è una piattaforma nazionale per la collaborazione interdisciplinare nel campo della ricerca delle montagne e della Alpi. Accanto al sostegno della collaborazione tra studiosi di scienze naturali e di scienze umane, soprattutto nelle nuove generazioni accademiche, viene data priorità al collegamento dei ricercatori impegnati nella regione alpina e delle istituzioni di ricerca.

L’ICAS promuove il dialogo tra la ricerca e i settori della politica, dell’amministrazione, della pratica e del pubblico che si occupano di quesiti concernenti le montagne. Analizza in occasione di conferenze e workshops tendenze attuali di sviluppo e s’impegna per una ricerca interdisciplinare mirata ai problemi. Nel suo lavoro l’ICAS si appoggia sugli esperti della ricerca delle Alpi e delle montagne attivi in Svizzera nonché su risultati di progetti di ricerca, pubblicazioni e manifestazioni. L’ICAS rappresenta le accademie svizzere nel comitato internazionale scientifico di ricerca alpina (ISCAR), di cui dirige il segretariato. L’ISCAR organizza ogni 2 anni con partner stranieri il forum delle Alpi detto anche la settimana delle Alpi. Tramite l’ISCAR esperti svizzeri collaborano in organi della convenzione delle Alpi. L’ICAS è una commissione interaccademica delle accademie di scienze in Svizzera. Viene sostenuta dalle accademie svizzere di scienze naturali SCNAT e di scienze umane e sociali SAGW, ognuna delle quali elegge la metà dei 15 membri della commissione.

Anno di fondazione: 1999


Contatto

Akademien der Wissenschaften Schweiz
ICAS
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 46
icas@scnat.ch

×

Commissione «Integrità scientifica»

Logo von Kommission «Wissenschaftliche Integrität»

Nel 2006 le Accademie svizzere delle scienze hanno istituito la commissione «Integrità scientifica» incaricata di seguire lo sviluppo nazionale e internazionale e di prendere posizione su questioni di fondo concernenti l’integrità nella scienza.

La commissione offre agli istituti di ricerca, alle istituzioni di promozione della ricerca e alle autorità politiche un sostegno per tutte le questioni di fondo. Nel 2008 le Accademie svizzere delle scienze hanno pubblicato l’opuscolo «l’integrità nella ricerca scientifica. Principi di base e procedure».

Anno di fondazione: 2006


Contatto

SAMW
Kommission «Wissenschaftliche Integrität»
Petersplatz 13
4051 Basel

×

Energy-Commission of the Swiss Academies of Arts and Sciences (Energy-Commission)

Logo von Energiekommission der Akademien der Wissenschaften Schweiz

Le Accademie svizzere delle scienze si sono prefissate lo scopo di riunire in una commissione le loro competenze specifiche sul tema energia e di sviluppare il nocciolo della questione. In collaborazione con gli organi già esistenti di rilevanza per quesiti di energia nelle diverse accademie la commissione per l’energia deve contribuire a un network di esperti che comprende tutte le discipline nell’ambito dell’energia.

Per mezzo di questo progetto comune delle accademie vengono presi in considerazione tutti gli aspetti del sistema di energia della Svizzera e anche le dipendenze nazionali e internazionali a breve e a lungo termine. La commissione per l’energia rappresenta la società svizzera di ricerca e si esprime in quesiti sull’ energia nei riguardi della politica e delle autorità. Tramite un largo sostegno nella società di ricerca, la competenza specifica e la disponibilità al dialogo la commissione per l’energia contribuisce a rendere oggettiva la discussione sull’energia, presenta in base a suggerimenti fatti scientifici e motiva in modo appropriato sia il consenso che il dissenso.
La commissione promuove e coordina la discussione e lo scambio di conoscenze sul tema energia all’interno della società di ricerca e tra le accademie e cerca la collaborazione con le università e istituti superiori svizzeri. Inoltre coltiva i contatti internazionali, sostiene programmi di ricerca internazionali e favorisce la partecipazione di ricercatori svizzeri a programmi internazionali.

Anno di fondazione: 2012


Contatto

Energiekommission
Haus der Akademien
Laupenstrasse 7
3008 Bern

×

Ethics Committee for Animal Experimentation (ECAE)

Logo von Kommission für Tierversuchsethik

La Commissione per l’etica sulla sperimentazione animale (Kommission für Tierversuchsethik (KTVE)) costituisce competenze e un organo consultivo nell’ambito della «sperimentazione animale». Tra gli incarichi della KTVE fanno parte l’elaborazione di prese di posizione su temi fondamentali nel campo della sperimentazione animale e la verifica di permessi conformi alla legge.

Empty summary - please fill in now, before updatingLa commissione è composta di undici membri provenienti dalla ricerca fondamentale, medicina veterinaria, protezione degli animali, legge ed etica. La KTVE è una commissione in comune tra l’Accademia svizzera di scienze mediche (SAMW) e l’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT).

Anno di fondazione: 2013


Contatto

KTVE
c/o Sibylle Ackermann
SAMW
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 92 73
s.ackermann@samw.ch

×

Futuro dell’educazione in Svizzera

Logo von Zukunft Bildung Schweiz

Il gruppo di lavoro «Futuro dell’educazione in Svizzera» rende possibile e incoraggia una discussione fondata e strutturata nonché una riflessione su questioni dell’educazione orientate verso il futuro e comprendenti tutti gli stakeholder.

Fanno parte dei compiti della commissione l’analisi di perizie, il consolidamento di risultati ottenuti da una discussione nonché l’elaborazione di raccomandazioni da questi derivanti portate all’attenzione delle istituzioni responsabili.


Contatto

Zukunft Bildung Schweiz
c/o Akademien der Wissenschaften Schweiz
Laupenstrasse 7
3001 Bern

×

Gruppo di lavoro «Gender»

Logo von Arbeitsgruppe «Gender»

Il gruppo di lavoro «Gender» ha il compito di sostenere la parità tra uomo e donna in tutti gli organi delle accademie e di occuparsi delle questioni Gender nel settore accademico.

Nel marzo 2014 il gruppo di lavoro ha ricevuto dal comitato di direzione delle accademie l’incarico di elaborare un piano d’azione per criteri di valutazione favorevoli alle donne nella scienza.


Contatto

Arbeitsgruppe «Gender»
c/o Akademie der Wissenschaften Schweiz
Laupenstrasse 7
3001 Bern

×

Network for Transdisciplinary Research (td-net)

Logo von Network for Transdisciplinary Research

Per elaborare soluzioni orientate al bene comune in problematiche rilevanti dal punto di vista sociale, progetti di ricerca interdisciplinari attraversano i confini tra le discipline specifiche e inseriscono il più possibile nella ricerca anche le angolature dello stato, dell’economia e della società civile. Convinto del valore aggiunto di questo approccio nei confronti della ricerca il «Network for Transdisciplinarity» (td-net) delle Accademie svizzere delle scienze promuove l’ulteriore sviluppo della ricerca interdisciplinare.

Il td-net è il centrale punto di contatto svizzero per ricercatori e promotori della ricerca nel settore della ricerca e dell’insegnamento interdisciplinari. Come piattaforma il td-net promuove l’apprendimento reciproco al di là dei confini di materia, di lingua e di paese e contribuisce alla creazione di una comunità specializzata.
Come centro di competenza il td-net dispone di perizie, metodi e strumenti per la coproduzione di conoscenze. Con queste competenze il td-net sostiene progetti di ricerca e di insegnamento interdisciplinari e li porta al successo. Lo «swiss-academies award for transdisciplinary research» rende visibili prestazioni eccellenti per concetto e per contenuto della ricerca interdisciplinare in diverse problematiche. Lo «swiss-academies award for transdisciplinary research» dà un volto alla ricerca interdisciplinare, le conferisce un riconoscimento scientifico ed è per le nuove generazioni di scienziati un incentivo a portare avanti lo 'State of the Art' della ricerca interdisciplinare.

Anno di fondazione: 2003


Contatto

Swiss Academies of Arts and Sciences
td-net
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 60
td-net@scnat.ch

×

Swiss Committee on Polar and High Altitude Research (SKPH)

Logo von Schweizerische Kommission für Polar- und Höhenforschung

La Commissione svizzera di ricerca polare e di altitudine (SKPH) coordina e sostiene progetti nel settore della ricerca polare e di altitudine e rappresenta gli interessi svizzeri in commissioni internazionali. La SKPH è una commissione delle Accademie svizzere delle scienze e della «Platform Science and Policy» dell’Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT).

Come corpo ufficiale di diritto la SKPH rappresenta gli interessi della ricerca polare e di altitudine svizzera in commissioni e organizzazioni internazionali come lo «Scientific Committee on Antarctic Research» (SCAR), l’«International Arctic Science Committee» (IASC), il gruppo di esperti per biologia e medicina umana di SCAR e l’«International Society for Mountain Medicine». La commissione analizza le necessità e le problematiche degli svizzeri e spinge a uno scambio interdisciplinare nella ricerca polare e di altitudine.
Con il «De Quervain Prize» la commissione incoraggia giovani ricercatori di talento. La consegna del premio ha luogo ogni volta in occasione del simposio annuale organizzato dalla SKPH che è accessibile anche al pubblico interessato.

Anno di fondazione: 1984


Contatto

Swiss Academies of Arts and Sciences
SKPH
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 54

×

Ufficio della coordinatione Ricerca dei parchi svizzeri (Ricerca dei parchi svizzeri)

Logo von Koordinationsstelle Parkforschung Schweiz

La coordinazione della ricerca dei parchi svizzeri ha lo scopo di sostenere i parchi d’importanza nazionale e altre zone protette (per esempio zone del patrimonio mondiale dell’ UNESCO) nel campo della ricerca e di accompagnare la collaborazione dei ricercatori in temi prioritari.

Nel 2007 sono entrate in vigore le basi giuridiche per la creazione di parchi d’importanza nazionale. Dalla confederazione vengono riconosciuti solo parchi che sono stati creati tramite iniziative regionali e che vengono sostenuti dalla popolazione. Per un management efficace e mirato i parchi dipendono da ampie conoscenze su caratteristiche e sviluppi ecologici, economici e sociali. Così la ricerca sostiene i parchi nel loro sviluppo a lungo termine. Inoltre i parchi e le regioni protette sono zone amate per la ricerca comparata (nazionale e internazionale) in diversi settori superiori. Il posto di coordinazione della ricerca dei parchi svizzeri promuove il dialogo tra scienza e pratica e sostiene i parchi nel campo della ricerca. Inoltre conduce una piattaforma d’informazioni su progetti di ricerca conclusi, in corso e nuovi. In una lista di temi sono stati messi insieme i temi di ricerca che si orientano verso dimensioni di uno sviluppo regionale a lungo termine e che sono d’interesse per una ricerca comparata su vari parchi. Forma una base tematica per la collaborazione tra scienza, amministrazione e management dei parchi. Inoltre le necessità di ricerca sui parchi vengono prese in considerazione e conoscenze concrete tratte da progetti di ricerca vengono messe a disposizione dei parchi.

Anno di fondazione: 2009


Contatto

Parkforschung Schweiz
Haus der Akademien
Postfach
3001 Bern


+41 31 306 93 47
parkforschung@scnat.ch

×

Parco botanico del Canton Ticino (Parco botanico del Canton Ticino)

Logo von Parco botanico del Canton Ticino

Le Isole di Brissago sono la sede del Parco botanico del Cantone Ticino, inaugurato il 2. Aprile del 1950.


Contatto

Parco botanico del Canton Ticino
Isole di Brissago
6614 Isole di Brissago

×

Centro Biologia Alpina (CBA) (Centro Biologia Alpina (CBA))

Logo von Centro Biologia Alpina (CBA)

Il Centro Biologia Alpina di Piora (CBA) ha un orientamento prevalentemente universitario, ma è aperto anche ad altri ordini di scuole e ad un pubblico con interessi naturalistici.


Contatto

Centro Biologia Alpina (CBA)
Via Mirasole 22A
6500 Bellinzona


lorena.ferrari-casanova@cadagno.ch

×

Global Mountain Biodiversity Assessment (GMBA)

Logo von Global Mountain Biodiversity Assessment

The Global Mountain Biodiversity Assessment (GMBA) network actively explores and explains the great biological richness of the mountains of the world. GMBA seeks to provide input to policy makers and stakeholders for the conservation and sustainable use of biodiversity in mountain regions.

Mountains of the world are hotspots of biological diversity. Steep terrain and mountain climate in combination with severe land use pressure cause mountain ecosystems to rank among the most endangered landscapes in the world.
GMBA is an international network of mountain biodiversity researchers and policy makers, aiming at an active exploration of the biological richness of the mountains and the human influence on the landscapes. By providing input to policy makers and stakeholders, GMBA increases the visibility of mountain biodiversity issues and catalyses s sustainable development of rural upland areas. In cooperation with the Global Biodiversity Information Facility (GBIF), GMBA encourages a global effort to mine geo-referenced archive databases on mountain organisms. The GMBA network is part of "DIVERSITAS", an international global change research programme on biodiversity sciences, all within the platform of "Future Earth".


Contatto

GMBA
Botanisches Institut
Schönbeinstrasse 6
4056 Basel


061 267 35 11
gmba@unibas.ch

×

Zurich-Basel Plant Science Center (PSC)

Logo von Zurich-Basel Plant Science Center

Il centro di competenza «Zurich-Basel Plant Science Center» (PSC) collega e sostiene i gruppi di ricerca dell’università di Zurigo, dell’ETH di Zurigo e dell’università di Basilea che sono attivi nella botanica.

Il PSC promuove sia la ricerca di base sia quella applicata nel settore della botanica. Si occupa dell’assistenza creativa della ricerca e dell’allestimento del contenuto didattico per studenti e postdoc e s’intende come piattaforma per lo scambio tra i settori di conoscenze specifiche, politica, industria e altri gruppi specifici. Studenti di master e dottorandi vengono sostenuti nell’allestimento della loro programmazione di corsi in cui accanto alla botanica vengono trattate anche la statistica, la politica, la comunicazione e altre competenze. Inoltre la PSC aiuta gli studenti e i responsabili di progetti nella scelta dei mezzi di promozione, affinché la ricerca possa anche in futuro dare risposte a quesiti rilevanti per la società.

Anno di fondazione: 1998


Contatto

ETH Zürich
PSC
ETH Zürich
Universitätstrasse 2
8092 Zürich


+41 44 632 23 33
info-plantscience@ethz.ch

×

Science on Stage Switzerland (Science on Stage Switzerland)

Logo von Science on Stage Switzerland

Science on Stage ha lo scopo di promuovere le scienze e di fornire idee utili da utilizzare nell’insegnamento riunendo insegnanti di tutti i livelli, dalla scuola elementare al liceo.


Contatto

SCNAT
Science on Stage Switzerland
Haus der Akademien Laupenstr. 7
Postfach
3001 Bern


anne.jacob@scnat.ch

×

Swiss Society of Toxicology (SGT)


Contatto

×

Swiss Society of Experimental Pharmacology (SSEP)

Logo von Swiss Society of Experimental Pharmacology

The SSEP is an organisation that represents professionals working across all fields of Experimental Pharmacology. Its objectives are to promote and defend the interests of experimental pharmacologists in Switzerland and to advance scientific and translational research in the field.


Contatto

SSEP
c/o Dr Stephan Kellenberger
Université de Lausanne UNIL
Département de Pharmacologie et de Toxicologie DPT
Quartier UNIL-CHUV
Rue du Bugnon 27
1011 Lausanne


+41 21 692 54 22
Stephan.Kellenberger@unil.ch