• 22.08.2014
  • Accademie svizzere delle scienze
  • CHy
  • Foglio informativo

L'acqua in Svizzera

Factsheet

L'acqua in Svizzera

In Svizzera la qualità dell’acqua è perlopiù impeccabile,
e la carenza di questa risorsa è un problema che raramente
ci ha toccati da vicino. Tuttavia le nuove abitudini
di consumo, i cambiamenti climatici in corso e le decisioni
concernenti l’avvenire energetico della Svizzera modificheranno
la disponibilità e l’utilizzazione dell’acqua.

I cambiamenti climatici non faranno diminuire la quantità
d’acqua disponibile, ci sarà però da aspettarsi estati più
secche. Il consumo idrico è in calo da anni. D’altro canto la
Svizzera consuma sempre più «acqua virtuale», necessaria
alla produzione di beni agricoli e industriali importati.
Questo opuscolo informativo descrive il ciclo dell’acqua in
Svizzera e propone delle soluzioni alle sfide che si prospettano
per il futuro.

Anno: 2014

Tags

  • Argomenti
    • Biodiversità (184)
    • Scienza (110)
    • Scienze della Terra (91)
    • Scienze ambientali (90)
    • Ricerca (71)
    • Altri risultati
  • Organizzazioni
    • Platform Geosciences (68)
    • Accademie svizzere delle scienze (61)
    • SCNAT (45)
    • Swiss National Science Foundation (43)
    • Swiss Biodiversity Forum (40)
    • Altri risultati

Accademie svizzere delle scienze

CHy

Illustrazione Teaser Portale Acqua

Acqua

Partendo dall’origine della richezza d‘acqua in Svizzera – ovvero le precipitazioni, partircolarmente abbondanti soprattutto nelle Alpi– vengono poi esaminati i vari aspetti rilevanti a livello idrologico, sociale, ecologico, di gestione dell’acqua dei fiumi e dellle loro portate. Dato che una parte considerevole delle precipitazioni cade sotto forma di neve, l’accumulo d’acqua nel manto nevoso o nei ghiacciai assume un ruolo importante nella dinamica stagionale del deflusso, specialmente nei bacini di montagna. Qualunque sia l’attività considerata – la forza idraulica, la pesca, la ricreazione – tutte hanno bisogno di acqua in quantità sufficiente e di buona qualità. I corsi d’acqua svolgono dunque contemporaneamente funzioni ecologiche, culturali ed economiche, fatto che implica conflitti d’interesse da parte dei diversi attori coinvolti.