• 22.08.2014
  • UFAM
  • Relazione

Effects of climate change on water resources and watercourses

Synthesis report on the “Climate Change and Hydrology in Switzerland” (CCHydro) project

Effects of climate change on water resources and watercourses

Under the project “Climate Change and Hydrology in Switzerland” (CCHydro) run by the FOEN, the effects of climate change on the water balance in Switzerland by the year 2100 were studied.

The water resources will only change slightly by then. However, as a result of the rise in the snow line associated with increasing air temperature, the volumes of snow and ice stored in the Alps will be greatly reduced. This will combine with a seasonal redistribution of the precipitation (drier in summer, wetter in winter) to cause a seasonal flow redistribution. High and (particularly) low water flow events will probably occur more frequently – mainly in sensitive regions such as the Swiss Plateau, Valais and Ticino.

Anno: 2012

Contatto

BAFU
3003 Bern


+41 58 462 93 11
info@bafu.admin.ch

  • Argomenti
    • Biodiversità (186)
    • Scienza (141)
    • Ricerca (96)
    • Scienze della Terra (94)
    • Scienze ambientali (90)
    • Altri risultati
  • Organizzazioni
    • Platform Geosciences (68)
    • Accademie svizzere delle scienze (61)
    • SCNAT (46)
    • Swiss National Science Foundation (43)
    • Swiss Biodiversity Forum (41)
    • Altri risultati

UFAM

Illustrazione Teaser Portale Acqua

Acqua

Partendo dall’origine della richezza d‘acqua in Svizzera – ovvero le precipitazioni, partircolarmente abbondanti soprattutto nelle Alpi– vengono poi esaminati i vari aspetti rilevanti a livello idrologico, sociale, ecologico, di gestione dell’acqua dei fiumi e dellle loro portate. Dato che una parte considerevole delle precipitazioni cade sotto forma di neve, l’accumulo d’acqua nel manto nevoso o nei ghiacciai assume un ruolo importante nella dinamica stagionale del deflusso, specialmente nei bacini di montagna. Qualunque sia l’attività considerata – la forza idraulica, la pesca, la ricreazione – tutte hanno bisogno di acqua in quantità sufficiente e di buona qualità. I corsi d’acqua svolgono dunque contemporaneamente funzioni ecologiche, culturali ed economiche, fatto che implica conflitti d’interesse da parte dei diversi attori coinvolti.